Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziealgheroCronacaAgricoltura › Calamità naturale ad Alghero: delibera
S.O. 10 maggio 2019
A partire da oggi venerdì 10 maggio 2019 e fino alle ore 12,00 di venerdì17 maggio 2019, gli interessati potranno presentare all’ufficio protocollo del Comune il modulo di richiesta per l’eventuale risarcimento
Calamità naturale ad Alghero: delibera


ALGHERO - La Giunta Comunale di Alghero, con deliberazione di G.C. n. 161 del 10 maggio 2019, ha dichiarato, ai sensi dell’art. 2 della legge regionale n. 28 del 21/11/1985, lo stato di calamità naturale nel territorio del Comune di Alghero, a causa delle avverse condizioni atmosferiche durante le 24 ore della giornata del 5 maggio 2019 che hanno colpito l’intera regione e, in maniera considerevole, l’intero territorio di questo Comune, provocando ingenti danni alle colture locali, in particolare a vigneti e oliveti.

Per tale motivo, a partire da oggi venerdì 10 maggio 2019 e fino alle ore 12,00 di venerdì17 maggio 2019, gli interessati potranno presentare all’ufficio protocollo del Comune il modulo di richiesta per l’eventuale risarcimento dei danni causati dall’evento calamitoso (scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Alghero o disponibile presso l’ufficio protocollo). Successivamente sarà cura del Comune inoltrare le domande alla sede territoriale di Sassari di“A.R.G.E.A.” (agenzia per la gestione e l'erogazione degli aiuti in agricoltura della Regione Sardegna) che disporrà i sopralluoghi mediante contatti diretti con gli interessati.

I moduli compilati – con allegati copia del documento d’identità del richiedente, tipo di coltura danneggiata, mappali delle zone interessate dall’evento e almeno 3 fotografie – dovranno essere consegnati all’Ufficio Protocollo del Comune entro e non oltre le ore 12,00 divenerdì17 maggio 2019 e che gli stessi potranno essere presentati dagli imprenditori agricoli regolarmente iscritti. Info e modulistica sul sito istituzionale dell'ente.
Commenti
12:00
Strascichi giudiziari dopo dichiarazioni rilasciate dalle associazioni Coldiretti e Codacons per la vertenza dei pastori sardi. Non ci faremo intimidire dalle denunce: così Carlo Rienzi presidente Codacons
17:04
«Non mi faccio certo intimidire e continuo a combattere», afferma il presidente della Coldiretti, nel commentare l´indagine scaturita dalla denuncia presentata dal presidente del Consorzio del pecorino romano Salvatore Palitta. «Accuse gravissime, che gli varranno una querela per calunnia», rilancia il presidente del Codacons Carlo Rienzi
© 2000-2019 Mediatica sas