Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziealgheroCulturaLingue › All'Òmnium cultural la Convocatòria Oberta
Red 27 maggio 2019
L’associazione ha partecipato al concorso della FundacióPuntCat presentando un progetto di creazione di una pagina web in algherese, nella quale studiosi ed appassionati della lingua e della cultura catalana di Alghero possano pubblicare studi, articoli e riflessioni
All'Òmnium cultural la Convocatòria Oberta


ALGHERO – A febbraio, la FundacióPuntCat ha bandito un concorso, il “Convocatòria Oberta 2019”, per sovvenzionare progetti da realizzare in internet utilizzando il dominio “.cat”. L’Òmnium Cultural de l'Alguer ha partecipato al concorso presentando un progetto di creazione di una pagina web, in algherese (catalano di Alghero), nella quale studiosi ed appassionati della lingua e della cultura catalana di Alghero possano pubblicare studi, articoli e riflessioni.

Una sezione della pagina sarà dedicata alla divulgazione delle pubblicazioni di Rafael Caria, opportunamente digitalizzate. In un’altra sezione, troveranno spazio le pubblicazioni ed il materiale didattico prodotti dall’Òmnium in oltre vent'anni di attività diversificate, tra cui l’insegnamento del catalano di Alghero nelle scuole pubbliche e private, dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di primo grado, per un decennio.

Quello dell’Òmnium Cultural de l’Alguer è uno degli otto progetti selezionati e finanziati scelti dalla commissione esaminatrice tra i 111 progetti presentati alla Convocatòria Oberta. I progetti vincitori del concorso sono stati resi pubblici con un atto solenne il 16 maggio, nella Sala d’Actes del Collegi d'Arquitectes de Catalunya, a Barcellona, alla presenza dei dirigenti della Fundació, dei membri della commissione e dei rappresentanti delle otto entità vincitrici. Con questa nuova pagina web, Alghero guadagnerà un importante mezzo di comunicazione, diffusione e dibattito in lingua algherese, internazionale e di alto livello culturale.

Nella foto: Stefano Campus
Commenti

© 2000-2019 Mediatica sas