Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziealgheroSportVela › Vela latina: Ishtar e Shardana campioni d’Italia
Red 28 maggio 2019
Doppia vittoria per le barche sarde nel Campionato nazionale di vela latina, svoltosi venerdì e sabato in Toscana, organizzato dal Centro velico piombinese e dallo Yacht club Marina di Salivoli
Vela latina: Ishtar e Shardana campioni d’Italia


ALGHERO – Doppia vittoria per le barche sarde, “Ishtar” e “Shardana”, nel Campionato nazionale di vela latina, svoltosi giovedì e venerdì in Toscana, organizzato dal Centro velico piombinese e dallo Yacht club Marina di Salivoli. L’imbarcazione algherese Ishtar, portacolori della Calic mare, si è classificata al primo posto nella classe Gozzi, mentre tra le lance ha trionfato Shardana.

Quattro le prove previste nei due giorni di gara. Venerdì, la prima prova è stata annullata a causa di totale assenza di vento, poi si è riusciti a dare il via a due prove su un percorso a bastone. Tra le lance si impone Shardana in entrambe le gare. Tra i gozzi, vince la prima gara il bel cornigiotto di Varazze, “U can neigru”, timonato da Walter Codeluppi, mentre nella seconda prova si aggiudica la vittoria Ishtar. Tutto liscio il sabato, con due prove impeccabili sotto il profilo delle condizioni meteo e vinte dalle barche sarde.

Grande soddisfazione per gli equipaggi isolani. A bordo del gozzo algherese, con l’armatore Giorgio Macciocu, hanno regattato il timoniere Gian Mario Catta, Gavino Macciocu, Michele Mura e Tonio Pala. L’equipaggio di Shardana, composto da Luigi Scotti, Dario Diana, Marcello Schirru ed Antonello Iesu, arrivato in Toscana da Calasetta, ha voluto dedicare la vittoria all’ amico e storico membro dell'equipaggio della lancia Salvatore “Scurpena” Scopelliti, recentemente scomparso.

Nella foto: Ishtar
Commenti
22/8/2019
Domenica, il golfo della Riviera del corallo ospiterà la quinta tappa del Campionato Vento de l’Alguer 2019, valido come terza edizione del Memorial Giuseppe Freschi
© 2000-2019 Mediatica sas