Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notizieportotorresCulturaAmbiente › Summer school all´Asinara: studi sui campi di prigionia
M.P. 13 giugno 2019
A Tumbarino il professor Marco Milanese, direttore del Dipartimento di Storia dell´Ateneo di Sassari, illustrerà i risultati della II Summer school "Conflict Archaeology. War Prison Landscapes"
Summer school all´Asinara: studi sui campi di prigionia


PORTO TORRES - Domani (venerdì) alle 10, a Tumbarino località sull'isola dell'Asinara, il professor Marco Milanese, direttore del Dipartimento di Storia dell'Ateneo di Sassari, illustrerà i risultati della II Summer school "Conflict Archaeology. War Prison Landscapes". La presenza sull’Isola dell’Asinara del più esteso campo di prigionia della prima guerra mondiale e la possibilità di sviluppare in questi luoghi studi e osservazioni sistematiche di taglio archeologico, anche in relazione alle celebrazioni del centenario del primo conflitto mondiale, ha fatto maturare l’idea di una Summer School di taglio interdisciplinare.

La scuola altamente sperimentale, nasce grazie alla direzione scientifica del Dipartimento di Storia, scienze dell’uomo e della formazione dell’Università di Sassari, in collaborazione con l’Ente Parco dell’Asinara e in sinergia con la Soprintendenza delle Province di Sassari e Nuoro. La I Summer School “Conflict Archaeology - War Prison Landscapes” (Asinara, settembre 2018) rientra nell’ambito del più ampio progetto “Antologia dei Dannati dell’Asinara”, finanziato dalla presidenza del consiglio dei ministri.
11:12
I 4.654.000euro stanziati dalla Giunta regionale per favorire, tra le altre cose, la minore produzione di rifiuti, la bonifica di siti inquinati, il recupero di aree degradate ed altri investimenti di tipo ambientale
23:54
Si insedierà domani mattina, nella Sala convegni della Presidenza della Regione autonoma della Sardegna, in Viale Trento 69, il “Group of auditors”, l’organo di supporto all’Autorità di Audit del “Programma Eni Cbc Med 2014-2020”, che vede nuovamente la Sardegna esercitare un ruolo da protagonista come autorità di gestione anche per il ciclo di programmazione in corso
© 2000-2019 Mediatica sas