Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notizieolbiaCronacaArresti › Maltratta la madre: 24enne in manette
Red 17 giugno 2019
L’arresto è stato eseguito, perché i Carabinieri hanno accertato che pur non avendo mai presentato denunce riferibili a maltrattamenti, da tempo la donna era soggetta a minacce ed episodi di violenza sulle cose da parte del giovane, fortunatamente mai sfociati in violenza fisica
Maltratta la madre: 24enne in manette


GOLFO ARANCI - A seguito della richiesta di soccorso al 112, i Carabinieri della Stazione di Golfo Aranci sono intervenuti a favore di una donna spaventata dall’atteggiamento aggressivo del figlio che, con una roncola, dopo avere danneggiato gli arredi interni dell’abitazione in cui vivono, si è scagliato contro la vettura di proprietà della madre, in cui quest’ultima si era rifugiata per tentare di allontanarsi, danneggiandone la carrozzeria. I militari, giunti sul posto, hanno immobilizzato ed arrestato un 24enne per maltrattamenti nei confronti della madre.

L’arresto è stato eseguito, perché i Carabinieri hanno accertato che pur non avendo mai presentato denunce riferibili a maltrattamenti, da tempo la donna era soggetta a minacce ed episodi di violenza sulle cose da parte del giovane, fortunatamente mai sfociati in violenza fisica. La roncola è stata sequestrata ed il giovane è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del Reparto Territoriale di Olbia in attesa della direttissima in cui è stato convalidato l’arresto e disposto l’allontanamento dalla casa familiare.
16/10/2019
Le Fiamme gialle del locale Gruppo, coordinate dal Comando provinciale di Sassari della Guardia di finanza, hanno tratto in arresto un olbiese che, millantando conoscenze tra funzionari dell’Amministrazione finanziaria, avrebbe intimorito degli imprenditori della zona con minacce di sanzioni, facendosi consegnare denaro contante in più occasioni
21:37
Secondo quanto riportato da alcune testate online del luogo, una 24enne avrebbe confessato. La dominicana avrebbe ammesso di aver aver strangolato il sardo, con cui aveva una relazione da circa quattro anni
21:29
I Carabinieri dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di Bonorva sono intervenuti a Thiesi per sedare una lite tra familiari in un appartamento. Durante l’intervento, uno dei litiganti, già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, manifestava ai militari il desiderio essere arrestato per espiare le sue malefatte in carcere “come un delinquente vero e non a casa”
© 2000-2019 Mediatica sas