Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziealgheroCronacaAmbiente › «Ad Alghero, la cena degli indifferenziati»
Red 17 giugno 2019
«Il Wwf chiede un´ordinanza che vieti, in tutto il territorio comunale, l’uso della plastica monouso in occasione di fiere gastroenteriche e/o degustazione e sia consentito il solo utilizzo di stoviglie e bicchieri riciclabili, compostabili, a basso impatto e zero emissioni di Co2», auspica Carmelo Spada
«Ad Alghero, la cena degli indifferenziati»


ALGHERO - «Doveva essere una fiera dello street food, ma quella di sabato notte, sulla rambla catalana del porto di Alghero è stata anche una cena di rifiuti indifferenziati. Cestini, panchine e tratti di muretto ricolmi di rifiuti abbandonati». Inizia così l'intervento del delegato Wwf Italia per la Sardegna Carmelo Spada, che sottolinea “il brutto” di un grande evento.

«Il contesto del porto si presentava in queste condizioni di indecenza; già dalle prime ore della mattina di domenica, gli operatori ecologici della Ciclat erano alacremente al lavoro nella raccolta indifferenziata dei rifiuti. Dispiace che in questo modo è aumentata la nostra impronta ecologica sul pianeta a causa di quei rifiuti che non si è potuto raccogliere in maniera differenziata», insiste Spada.

«Il Wwf coglie l'occasione per fare un plauso agli operatori ecologici che si sono prodigati per ridare decoro all'area; al tempo stesso auspica, per il futuro, che in occasione di simili eventi siano potenziati i cestini per la raccolta differenziata dei rifiuti che si producono e un servizio d'ordine di prevenzione di comportamenti incivili. Il Wwf chiede un'ordinanza che vieti, in tutto il territorio comunale, l’uso della plastica monouso in occasione di fiere gastroenteriche e/o degustazione e sia consentito il solo utilizzo di stoviglie e bicchieri riciclabili, compostabili, a basso impatto e zero emissioni di Co2», auspica Carmelo Spada.
Commenti
11:12
I 4.654.000euro stanziati dalla Giunta regionale per favorire, tra le altre cose, la minore produzione di rifiuti, la bonifica di siti inquinati, il recupero di aree degradate ed altri investimenti di tipo ambientale
23:54
Si insedierà domani mattina, nella Sala convegni della Presidenza della Regione autonoma della Sardegna, in Viale Trento 69, il “Group of auditors”, l’organo di supporto all’Autorità di Audit del “Programma Eni Cbc Med 2014-2020”, che vede nuovamente la Sardegna esercitare un ruolo da protagonista come autorità di gestione anche per il ciclo di programmazione in corso
© 2000-2019 Mediatica sas