Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notizieportotorresPoliticaOpere › Muraglione di San Gavino: via al ripristino
Red 27 giugno 2019
Da questa mattina, gli operai della ditta Sini di Sassari, dopo l’affidamento del Comune di Porto Torres, conseguente all’autorizzazione della Soprintendenza, sono al lavoro
Muraglione di San Gavino: via al ripristino


PORTO TORRES - Sono cominciati questa mattina (giovedì), gli interventi di ripristino della parte del muraglione di San Gavino danneggiata da un incidente stradale. I lavori vengono effettuati dalla ditta Sini di Sassari, specializzata nel restauro di monumenti ed aggiudicataria dell’appalto attraverso il Mercato elettronico Sardegna Cat.

«A pochi giorni di distanza dall’affidamento, la ditta si è accantierata – sottolinea l’assessore comunale ai Lavori pubblici Alessandro Derudas – e sta procedendo alla sistemazione e alla ricostruzione della parte danneggiata del muraglione, anche in collaborazione con i tecnici della Soprintendenza, che stanno supervisionando le attività». Il Comune di Porto Torres ha potuto affidare i lavori dopo il via libera, nei giorni scorsi, della Soprintendenza Abap per le province di Sassari e Nuoro, in quanto il bene è soggetto a tutela ai sensi del “Codice dei beni culturali e del paesaggio”.

«Dopo l'incidente, il Comune ha dovuto attendere la liquidazione del danno da parte dell’assicurazione. Poi è stata prodotta dal nostro ufficio tecnico una relazione per la Soprintendenza, che successivamente ha richiesto un’ulteriore integrazione. A quel punto – aggiunge l’assessore – abbiamo ricevuto il parere positivo, avviando la procedura di affidamento».

La porzione di muro oggetto dell’intervento è lunga circa 6metri e comprende anche la parte che, pur non essendo crollata, risulta danneggiata ed instabile. I lavori prevedono la cernita e la pulizia del materiale formato da blocchi in calcare e trachite, lo smontaggio e la numerazione dei conci costituenti la porzione muraria danneggiata e non crollata, la riparazione ed il riassemblaggio con resine e perni dei conci lesionati. Inoltre, l’azienda dovrà procedere al rimontaggio della muratura con malte a base di calce ed alla rifinitura dei giunti.
Commenti
21/8/2019
Completati i lavori esterni, si tratterà di capire quale gestione sarà attuata per un vero rilancio delle strutture algheresi. Numerosi i problemi riscontrati all´interno del mercato oggi utilizzato per ortofrutta e pesce
© 2000-2019 Mediatica sas