Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaSoccorsi › Ritrovato il canoista scomparso
Red 11 agosto 2019
Verso le 15.50, il canoista è stato rintracciato tra Punta Cannigione e Punta Volpe, molto stanco ma in buono stato salute. L’uomo, un 28enne, e la canoa, sono stati trasferiti nel porto di Porto Rotondo, negli uffici della Delegazione di spiaggia, dove ha potuto riabbracciare i propri familiari
Ritrovato il canoista scomparso


GOLFO ARANCI – Ieri (sabato), era uscito da Punta Asfodeli intorno alle 10, in canoa, ma alle 15 non aveva ancora fatto rientro. Da qui l’allarme preoccupato dei familiari, che lo avevano sentito l’ultima volta attorno alle 12, tramite il cellulare di un diportista, quando faceva sapere di trovarsi nel Golfo di Marinella, nel territorio comunale di Olbia.

L’allarme è stato raccolto dall’Ufficio Circondariale marittimo di Golfo Aranci, al comando del tenente di Vascello Angelo Filosa che, immediatamente, ha attivato la macchina per le ricerche, anche attraverso volontari e mezzi privati. Dalla Capitaneria di porto di Olbia è stata inviata la motovedetta Sar Cp894, mentre usciva un concessionario in moto d’acqua ed il maresciallo Izzo della Delegazione di spiaggia di Porto Rotondo con un mezzo della Marina. Alle ricerche ha partecipato anche una motovedetta G105 della Guardia di finanza in rientro verso La Maddalena.

Nello stesso tempo, sono state chiamate le varie marine alla ricerca di informazioni ed una pattuglia di militari è stata inviata nella spiaggia di Marinella per verificare tra gli assistenti bagnanti se qualcuno avesse notato il canoista. Tutta l’organizzazione Sar ha funzionato e, verso le 15.50, il canoista è stato rintracciato tra Punta Cannigione e Punta Volpe, molto stanco ma in buono stato salute. L’uomo, un 28enne, e la canoa, sono stati trasferiti nel porto di Porto Rotondo, negli uffici della Delegazione di spiaggia, dove ha potuto riabbracciare i propri familiari.
11:07
«Vogliamo consentire ai Comuni costieri di poter accogliere in sicurezza i numerosi bagnanti che anche nelle prossime settimane godranno quotidianamente delle spiagge e del mare sardo», dichiara l’assessore regionale della Difesa dell’ambiente Gianni Lampis
18:10
A lanciare l´allarme un bagnante. Sul posto sono immediatamente arrivati i bagnini, poi sono intervenuti un´ambulanza del 118, i carabinieri e l´elisoccorso
© 2000-2019 Mediatica sas