Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziecagliariCronacaCronaca › Servizi antidroga nel Cagliaritano
Red 13 agosto 2019
Prosegue le attività di contrasto allo spaccio ed alla diffusione di sostanze stupefacenti: sequestrati 23,44grammi di marijuana, 28,81grammi di hashish, 5,87grammi di cocaina ed uno spinello. Sette persone, di cui un minorenne, segnalate alla Prefettura
Servizi antidroga nel Cagliaritano


CAGLIARI - Proseguono senza sosta le attività di contrasto alla diffusione ed allo spaccio di sostanze stupefacenti effettuate sul territorio dell’intera provincia di Cagliari da parte della Fiamme gialle del Comando provinciale, che gode del rinforzo di personale disposto dal Comando generale, che ha inviato sull’Isola un’aliquota di Allievi finanzieri provenienti dai Reparti di Istruzione. Nel porto di Cagliari, una pattuglia di finanzieri hanno sottoposto a controllo un 34enne, un 31enne ed un 24enne trovati in possesso, rispettivamente, di 1,29 e 4grammi di hashish e 9,78grammi di marijuana. Nel prosieguo dei controlli, sono stati rinvenuti, abbandonati lungo la banchina di ormeggio della motonave proveniente da Civitavecchia, 21grammi di hashish.

Nella stazione dell’Arst di Piazza Matteotti, i finanzieri hanno controllato un 17enne trovato in possesso di 5,86grammi di marijuana ed uno spinello. Nell’aeroporto di Elmas, le Fiamme gialle hanno rinvenuto 5,5grammi di marijuana nella disponibilità di un 29enne francese. A Capoterra, in località Frutti d’oro, i Baschi verdi hanno trovato in una canaletta in metallo, posta sopra l’ingresso di un supermercato, un contenitore che conteneva quattro dosi di cocaina del peso di 5,1grammi ed una pochette contenente due bilancini di precisione, due dosi di marijuana del peso di 2,3grammi, ed una dose di hashish di 0,7grammi.

A Pula, durante un controllo stradale, un 24enne, alla guida del proprio autoveicolo, è stato trovato in possesso di 0,55grammi di cocaina ed 1,82grammi di hashish; contestualmente al sequestro della sostanza stupefacente, si è proceduto al ritiro della patente di guida. Tutta la droga rinvenuta è stata sottoposta a sequestro e gli assuntori segnalati alla locale Autorità prefettizia. Dall’inizio dell’anno, sono 208 i soggetti segnalati alla Prefettura (di cui ventotto minorenni), quindici i denunciati all’Autorità giudiziaria e diciassette gli arrestati.
7:07
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, la Seconda Compagnia di Cagliari ha concluso una verifica fiscale nei confronti di un professionista operante nel settore legale, che non ha dichiarato, per gli anni d’imposta 2016 e 2017, ricavi per oltre 186 mila euro, omettendo per tali annualità la presentazione delle dichiarazioni obbligatorie e qualificandosi quindi come “evasore totale”
8:06
Il potenziamento di queste attività vicino alle scuole rientra nel progetto “Scuole sicure”, avviato il primo ottobre, finanziato dal Ministero dell´Interno, che ha permesso al Comando di disporre di risorse aggiuntive per intensificare le attività investigative
13:03
Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando provinciale di Nuoro, costantemente impiegati in servizi di controllo del territorio, finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità
15/10/2019
Emerge una scena del crimine agghiacciante. Il 70enne di Alghero trovato morto nella sua casa di Boca Chica, vicino a Santo Domingo, nella Repubblica Dominicana
16/10/2019
L´ex patron dell´hotel Capo Caccia di Alghero, Gianni Marocchi, patteggia a 3 anni e 10 mesi nel processo per bancarotta della prestigiosa struttura alberghiera algherese
15/10/2019
«Ieri, migliaia di cittadini catalani all’interno dell’aeroporto hanno intonato “Bella ciao”, un canto diventato, ormai, il manifesto di tutti i popoli che vogliono battersi per la libertà. Il filo linguistico che lega Alghero e la Catalogna ha, adesso, un altro elemento di comunanza», dichiara il presidente della locale Anpi Antonio Budruni
15/10/2019
«La Consulta cívica per les polítiques lingüístiques del català de l’Alguer da il suo supporto ai responsabili catalani che hanno difeso il diritto all´autodeterminazione, con manifestazioni pacifiche e la votazione finale con il referendum del 1 ottobre 2017», si legge in una nota proveniente da Palazzo Serra
© 2000-2019 Mediatica sas