Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notizieolbiaCronacaCronaca › Reperti archeologici in casa: interviene la Forestale
Red 11 settembre 2019
Le indagini sono state avviate di iniziativa da parte del personale della Stazione di Trinità d’Agultu dopo aver avvistato un sub. che si immergeva costantemente in un punto corrispondente al luogo del naufragio di un´antica galea
Reperti archeologici in casa: interviene la Forestale


TRINITA' D'AGULTU – Sabato, il personale della Stazione forestale di Trinità d’Agultu, su decreto della Procura di Tempio Pausania, ha proceduto alla perquisizione domiciliare di una casa, delle sue pertinenze, delle autovetture e del natante ormeggiato al porto di Isola rossa, in seguito agli esiti di un’indagine sull’illecita attività di prelievo di manufatti archeologici dal fondale marino. Le indagini sono state avviate di iniziativa da parte del personale della locale Stazione forestale dopo aver avvistato un sub. che si immergeva costantemente in un punto corrispondente al luogo del naufragio di un'antica galea.

Con il proseguo delle indagini, è stato appurato che il sub agiva con il supporto di una seconda persona e con l’utilizzo di un metaldetector ed attrezzatura professionale per l’individuazione di reperti. La perquisizione ha portato al ritrovamento di numerosi resti di anfore e di orci di varia provenienza, una Pinna nobilis, diverse conchiglie e coralli. Una prima consulenza della sede operativa di Olbia della Soprintendenza di Sassari e Nuoro ha permesso di stabilire l’autenticità dei reperti rinvenuti databili tra il II secolo a.C. ed il I d.C.

Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro penale e tre persone sono state deferite all'Autorità giudiziaria per essersi rese responsabili del reato di impossessamento di beni di proprietà dello stato e di violazione di norme a tutela di specie particolarmente protette. L'assessore della Difesa dell'ambiente ed il comandante del Corpo si compiacciono per l'importante operazione, evidenziando la fondamentale attività del Cfva di tutela del territorio e dell’ambiente della Sardegna.

Nella foto: i reperti sequestrati
14/9/2019
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Iglesias hanno concluso un’attività di verifica nei confronti di un’impresa dell’Iglesiente operante nel campo edile
14/9/2019
Dall’indagine epidemiologica effettuata dal Servizio di igiene e sanità pubblica dell’Ats Sardegna-Assl Sassari è emerso che sabato scorso, la ragazza deceduta per un’infezione da meningite sepsi meningococcica ha trascorso alcune ore in una discoteca nel territorio comunale di San Teodoro
13/9/2019
Dopo le analisi della Microbiologia, è stata confermata la diagnosi con la tipizzazione da parte della Epidemiologia molecolare dell´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari
13/9/2019
L’attività di controllo della Seconda Compagnia di Cagliari, scaturita dall’approfondimento di attività di intelligence, ha permesso di verificare che il controllato deteneva una somma di denaro su conti in un Paese sudamericano
13/9/2019
La paziente era stata ricoverata, nel pomeriggio di ieri, in condizioni molto critiche presso l’Unità Operativa Complessa di Rianimazione dell’ospedale Santissima Annunziata dell’Aou Sassari
12/9/2019
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, la Seconda Compagnia di Cagliari ha concluso una verifica fiscale nei confronti di una ditta individuale operante nel campo dell’edilizia. Contestati ricavi non dichiarati per oltre 225mila euro ed un’evasione Iva per circa 50mila euro
13/9/2019
La Squadra Mobile ha rintracciato altre due persone destinatarie di provvedimenti restrittivi. Si tratta di una 46 enne localizzata a Cagliari e di un 36 enne, ai quali è stato notificato l’obbligo di dimora nel territorio comunale di Nuoro
14/9/2019
Attimi di panico all´Arca di Noè, la riserva naturale alle porte di Capo Caccia. Trasportato immediatamente all´ospedale di Alghero, il piccolo è stato operato all´addome. Sarebbe fuori pericolo
13/9/2019
Ignoti, fingono di prenotare una vacanza, ma truffano la proprietaria. Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando provinciale di Nuoro, quotidianamente impegnati nella capillare attività di controllo all’annoso fenomeno delle truffe
© 2000-2019 Mediatica sas