Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notizieolbiaCronacaArresti › Droga vicino a una scuola: arrestato tempiese
Red 18 settembre 2019
Ieri mattina, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Tempio Pausania hanno arrestato un 50enne intento a tentare di vendere sostanza stupefacente agli studenti
Droga vicino a una scuola: arrestato tempiese


TEMPIO PAUSANIA - Ieri mattina (martedì), durante uno dei servizi finalizzati al contrasto dei reati inerenti le sostanze stupefacenti, appositamente intensificati nei pressi degli istituti scolastici in occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Tempio Pausania hanno arrestato un 50enne intento a tentare di vendere sostanza stupefacente agli studenti. I militari, notato l’uomo che si aggirava vicino ad una scuola all’ora di uscita degli scolari, lo hanno osservato a debita distanza.

Non appena ha avvicinato un ragazzo, lo hanno fermato e perquisito, trovandolo in possesso di sei dosi di marijuana confezionate e pronte per essere cedute e circa 300euro in banconote di piccolo taglio. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito ai Carabinieri di trovare e sequestrare altra marijuana confezionata in dosi, per un peso complessivo di circa 51grammi.

In casa sono stati trovati anche bilancini di precisione e materiale utilizzato per confezionare e mettere in vendita lo stupefacente. L’arrestato si trova ora in regime di arresti domiciliari.
16/10/2019
Le Fiamme gialle del locale Gruppo, coordinate dal Comando provinciale di Sassari della Guardia di finanza, hanno tratto in arresto un olbiese che, millantando conoscenze tra funzionari dell’Amministrazione finanziaria, avrebbe intimorito degli imprenditori della zona con minacce di sanzioni, facendosi consegnare denaro contante in più occasioni
21:37
Secondo quanto riportato da alcune testate online del luogo, una 24enne avrebbe confessato. La dominicana avrebbe ammesso di aver aver strangolato il sardo, con cui aveva una relazione da circa quattro anni
21:29
I Carabinieri dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di Bonorva sono intervenuti a Thiesi per sedare una lite tra familiari in un appartamento. Durante l’intervento, uno dei litiganti, già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, manifestava ai militari il desiderio essere arrestato per espiare le sue malefatte in carcere “come un delinquente vero e non a casa”
15/10/2019
I fatti si sono svolti in pieno centro, alla luce del giorno ed hanno visto protagonisti i tre arrestati giunti a Sassari direttamente dalla Romania per riportare, anche mediante condotte particolarmente violente, nel loro paese d’origine la vittima, una 20enne romena
© 2000-2019 Mediatica sas