Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notizienuoroCronacaCronaca › Alimenti irregolari: la Polizia li sequestra
Red 20 settembre 2019
Mercoledì mattina, la Polizia Stradale di Siniscola ha sequestrato e distrutto oltre 760chilogrammi di alimenti destinati al Festival d´Oriente, in programma da oggi a domenica alla Fiera di Cagliari. Il conduttore è stato sanzionato con 9mila euro
Alimenti irregolari: la Polizia li sequestra


SINISCOLA – Mercoledì mattina, la Polizia Stradale di Siniscola, durante un servizio di controllo trasporto merci, ha sottoposto a controllo un autocarro, condotto da un ecuadoreno, che stava trasportando merci di origine vegetale con altri di origine animale. E’ stato accertato che gli alimenti trasportati sul mezzo erano conservati ad una temperatura cinque volte superiore agli standard previsti. In particolare, i cibi dovevano essere trasportati ad una temperatura mantenuta a –18gradi, mentre, così come accertato, erano conservati ad una temperatura di circa zero gradi.

Se immessi sul mercato, questi prodotti avrebbero potuto provocare problemi alla salute dei consumatori. Il controllo della merce, effettuato di concerto con i medici dell’Ats Sardegna–Assl di Nuoro–Dipartimento di prevenzione–Servizio Siaoa, evidenziava il cattivo stato di conservazione degli alimenti destinati al consumo umano. In effetti, all’interno dell’autocarro, venivano trovati svariati prodotti ittici surgelati di provenienza sconosciuta. nonché alimenti di origine animali scongelati ed alimenti di origine vegetale conservati a temperature non idonee.

Il materiale trovato in un mezzo, tra l’altro non idoneo al trasporto di alimenti, era stato prelevato in provincia di Brescia ed era destinato al confezionamento di pasti che sarebbero stati distribuiti durante il Festival d’Oriente, che da oggi (venerdì) a domenica 22 settembre si svolge alla Fiera di Cagliari. Il materiale, 760chilogrammi di prodotti alimentari, su disposizione dell’Autorità giudiziaria di Nuoro e dell’Autorità sanitaria della Provincia di Nuoro, è stato distrutto nottetempo in un’azienda autorizzata di Olbia. Al conducente, sono state comminate sanzioni amministrative per oltre 9mila euro previste dal Cds e da normative sanitarie, mentre il titolare dell’azienda bresciana, un vietnamita, è stato denunciato.
7:07
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, la Seconda Compagnia di Cagliari ha concluso una verifica fiscale nei confronti di un professionista operante nel settore legale, che non ha dichiarato, per gli anni d’imposta 2016 e 2017, ricavi per oltre 186 mila euro, omettendo per tali annualità la presentazione delle dichiarazioni obbligatorie e qualificandosi quindi come “evasore totale”
15/10/2019
Emerge una scena del crimine agghiacciante. Il 70enne di Alghero trovato morto nella sua casa di Boca Chica, vicino a Santo Domingo, nella Repubblica Dominicana
16/10/2019
L´ex patron dell´hotel Capo Caccia di Alghero, Gianni Marocchi, patteggia a 3 anni e 10 mesi nel processo per bancarotta della prestigiosa struttura alberghiera algherese
15/10/2019
«Ieri, migliaia di cittadini catalani all’interno dell’aeroporto hanno intonato “Bella ciao”, un canto diventato, ormai, il manifesto di tutti i popoli che vogliono battersi per la libertà. Il filo linguistico che lega Alghero e la Catalogna ha, adesso, un altro elemento di comunanza», dichiara il presidente della locale Anpi Antonio Budruni
15/10/2019
«La Consulta cívica per les polítiques lingüístiques del català de l’Alguer da il suo supporto ai responsabili catalani che hanno difeso il diritto all´autodeterminazione, con manifestazioni pacifiche e la votazione finale con il referendum del 1 ottobre 2017», si legge in una nota proveniente da Palazzo Serra
© 2000-2019 Mediatica sas