Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notizienuoroCronacaArresti › Rapina una sala giochi: arrestato
A.S. 7 ottobre 2019 video
Era la sera del 27 febbraio 2019, intorno alla mezzanotte, quando i Carabinieri della Stazione di Dorgali intervennero in una sala giochi del paese, ubicata poco distante dalla caserma, dopo aver ricevuto la segnalazione al numero di pronto intervento. Le immagini
Rapina una sala giochi: arrestato


NUORO - Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Dorgali hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un irgolese di 28 anni, resosi responsabile di una rapina ad una sala giochi di Dorgali. Era la sera del 27 febbraio 2019, intorno alla mezzanotte, quando i Carabinieri della Stazione di Dorgali intervennero in una sala giochi del paese, ubicata poco distante dalla caserma, dopo aver ricevuto la segnalazione al numero di pronto intervento.

Nel particolare, due sconosciuti con il volto travisato con sciarpe, si erano introdotti nell’esercizio commerciale e avevano minacciato una coppia di fidanzati, che gestiscono l’esercizio commerciale, puntandogli probabilmente una pistola dietro alla schiena e rinchiudendoli poi in un vano sottoscala. Mentre i ragazzi si trovavano all’interno dello sgabuzzino, i malviventi avevano iniziato a trafugare tutti i contanti presenti nel registratore di cassa, fino a danneggiare tutte le slot machines presenti nel locale, per accaparrarsi il denaro in esse contenute.

In totale l’ammontare del bottino è stato di circa 3500 euro. Oltre a tutto il danno già commesso, per darsi alla fuga avevano rubato anche l’autovettura della coppia, impossessandosi delle chiavi trovate sul bancone della sala giochi. Una volta dileguatisi i rapinatori, i due fidanzati, molto spaventati, si erano diretti nella vicina caserma dei Carabinieri per denunciare quanto fosse accaduto poco prima. I Carabinieri di Dorgali, una volta raccolte tutte le informazioni necessarie sull’accaduto, avevano richiesto l’intervento dei colleghi dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Siniscola, specializzate nei sopralluoghi per il repertamento di tracce utili per le indagini, che, giunti sul luogo del delitto, avevano iniziato una minuziosa ricerca.

Grazie a questo importante risultato investigativo, i Carabinieri della Stazione di Dorgali, competenti sull’indagine, avevano quindi richiesto l’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’indagato. L’Autorità Giudiziaria quindi, concordando con le risultanze investigative dell’Arma e valutando l’effettiva gravità del fatto, legata alla pericolosità della persona, ha emesso ieri il provvedimento di custodia cautelare in carcere per l’autore della rapina. Al momento il rapinatore si trova al carcere di “Badu ‘e Carros” di Nuoro, dove verrà interrogato nelle prossime ore dai magistrati.
Commenti

13/10/2019
Nella notte tra sabato e domenica, la Polizia di Stato ha tratto in arresto il conducente della vettura, che ieri sera ha provocato il grave sinistro stradale in cui ha perso la vita il 48enne motociclista sassarese Roberto Puggioni
23:06
La Corte suprema spagnola ha dichiarato colpevoli i dodici leader indipendentisti catalani arrestati durante la fallita “secessione catalana” dell´ottobre 2017. Per l´ex premier catalano Carles Puigdemont, attualmente in Belgio, un giudice ha emesso un nuovo mandato di arresto internazionale
10:21
I fatti si sono svolti in pieno centro, alla luce del giorno ed hanno visto protagonisti i tre arrestati giunti a Sassari direttamente dalla Romania per riportare, anche mediante condotte particolarmente violente, nel loro paese d’origine la vittima, una 20enne romena
© 2000-2019 Mediatica sas