Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziesassariCulturaManifestazioni › Halloween: weekend da paura a Sassari
Cor 29 ottobre 2019
Ritorna al centro storico di Sassari l´atteso evento dedicato tradizione, intrattenimento e street food. Per tutto il pomeriggio il Corso si trasformerà in un teatro a cielo aperto con performer, figuranti e flash mob. Gran finale in piazza Santa Caterina con street food e musica dal vivo
Halloween: weekend da paura a Sassari


SASSARI - Ritorna a Sassari il progetto di storytelling teatrale “Racconti erranti” che presenta il 30 e 31 Ottobre “Su Mortu Mortu - il nostro Halloween” attesissimo evento alla sua IV edizione ideato e organizzato dall'Associazione Tusitala e Associazione Il Corso con la direzione artistica di Monica De Murtas. L'evento è stato reso possibile grazie ad una rete tra diverse realtà culturali e commerciali del territorio: la Scuola di teatro di Daniela Cossiga e Antonella Masala ,il coro Lolek Vocal Ensemble diretto da Barbara Agnello, Botte e Cilindro, Senza Confini Di Pelle, ABC animazione, Scenosist. I costumi e le scenografie sono curati da Fabio Loi, i trucchi da Giovanna Maria Boscani e da Cristina Mannazzu .Quest'anno l'evento, realizzato con il sostegno del Comune di Sassari e della Fondazione di Sardegna, raddoppia la sua programmazione e arricchisce la sua proposta grazie alla collaborazione con la Biblioteca Comunale e l'associazione S'Andala Eventi. «Riappropriarsi delle proprie tradizioni - dice De Murtas - e viverle insieme è il modo giusto per abitare il centro di Sassari dove anticamente durante le festività dei santi e dei defunti si svolgevano cerimonie religiose e rituali apotropaici».

Si parte il 30 con un allestimento delle vetrine e sorprese horror. Il 31 dalle 16 trucca bimbi e trucca grandi gratuito nei locali della Panetteria Rebecca. Dalle 15.30 alle 17.00 alla Biblioteca Comunale Convegno organizzato dal Comitato Centro Storico sulla tradizione di su Mortu Mortu in Sardegna. Dalle 18 la facciata del Teatro Civico prenderà vita e diventerà il portale d'accesso ad un mondo misterioso. Dall'antico palazzo partirà un corteo formato dagli allievi della scuola di Teatro e del laboratorio Racconti erranti factory che si trasformeranno in mostri, zombi e fantasmi e andranno in giro per il Corso interpretando il loro personaggio dark. Esibizione alle 18.30 e alle 20 dei Lolek Vocal Ensemble. Effetti scenici, giochi di luci e una colonna sonora decisamente noir trasformeranno le vetrine del corso in tanti palcoscenici e l'intera strada, chiusa al traffico, in un teatro a cielo aperto.

Al termine della serata sino alle 24 “Sa Festa” in piazza Santa Caterina con street food e musica dal vivo organizzata dall'associazione S'andala. «Siamo orgogliosi di essere presenti con i nostri stand e truck food a questo evento – dice Giovanni Cocco Presidente dell'associazione S'andala – la collaborazione con altre associazioni culturali presenti nel territorio è parte integrante della nostra filosofia associativa. Da molti anni siamo impegnati nell'elaborazione di un nuovo modo di intendere lo street food, con offerte gastronomiche originali accattivanti, ma sempre rispettose della stagionalità dei prodotti e del territorio». S'andala si è distinta in questi anni per il proprio impegno nella diffusione della cultura brassicola, con l'organizzazione del Sassari Beer Fest. Anche in piazza Santa Caterina sarà presente lo stand della birra agricola Staffa, un progetto che vede legate la Sardegna e la Germania. «L'offerta gastronomica – dice Roberto Putzu fondatore dell'associazione –, spazierà dalla terra al mare e sarà in grado di accontentare adulti e bambini. Al panino gourmet con il polpo saranno affiancati infatti i dolci della tradizione isolana nel periodo dei morti e le crêpes dolci e salate. I prezzi saranno sempre popolari ed in linea con il mondo del cibo di strada». Gli stand gastronomici stazioneranno in una porzione della piazza Santa Caterina e apriranno i battenti nel pomeriggio pronti ad accogliere la fiumana di bambini e adulti che parteciperanno al corteo.
Commenti
6/12/2019
La Galleria commerciale di Alghero propone dal 9 al 31 dicembre un programma di Natale ricco di eventi ma, soprattutto, incentrato sulla solidarietà
4/12/2019
L’assessore regionale dell’Industria Anita Pili ha partecipato oggi, nella Cattedrale di Oristano, alle celebrazioni della Festa di Santa Barbara, patrona dei minatori, della Marina militare e dei Vigili del fuoco
© 2000-2019 Mediatica sas