Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziealgheroSpettacoloTeatro › Teatro Stabile di Costanza investe su Alghero
Red 1 novembre 2019
In prova a Lo Teatrì di Ignazio Chessa una produzione teatrale italo-tedesca, con protagonista l’attrice Chiara Murru, diretta da Nicola Bremer. “Rut”, monologo scritto da Christoph Nix, regista e direttore del Theater Konstanz, sarà diretto da Nicola Bremer e debutterà il 12 gennaio 2020
Teatro Stabile di Costanza investe su Alghero


ALGHERO - A Lo Teatrì di Ignazio Chessa iniziano le prove di un monologo con protagonista l’attrice algherese Chiara Murru: una produzione internazionale con la prima assoluta ad Alghero. Il testo, scritto da Christoph Nix, regista e direttore del Theater Konstanz, sarà diretto da Nicola Bremer e debutterà il 12 gennaio 2020 a Lo Teatrì.

“Rut”, questo è il titolo del monologo interpretato da Murru, è ispirato all'omonimo libro della Bibbia. A tal proposito, Nix spiega: «Rut è l'unico libro della Bibbia scritto da una donna, dal punto di vista di una donna. Non è una storia di colpa, è una storia a lieto fine, ma nonostante ciò è una storia estremamente drammatica». «Con la sua riscrittura del libro di Rut, Christoph Nix crea una storia senza tempo sul tema della migrazione e dell'amore. Il linguaggio antico sembra raccontarci vicende lontane, ma più la trama va avanti più ci rendiamo conto di quanto è ancora oggi è attuale», dichiara invece il 30enne regista Nicola Bremer.

La produzione italo-tedesca proseguirà le prove nel “teatrino” di Via Manzoni fino al debutto, programmato per il 12 gennaio del nuovo anno. «E’ la prima volta che un produzione teatrale internazionale investe nella nostra città e personalmente sono molto felice di essere stata scelta per interpretare il ruolo di Rut dal direttore del Teatro Stabile di Costanza Christoph Nix», ha detto l’attrice Chiara Murru. Tra i teatri più attivi ed innovativi d’Europa, il Theater Konstanz conta oltre quindici produzioni all’anno.

Nella foto (di Sara Deidda): Chiara Murru
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas