Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziealgheroPoliticaPolitica › Tedde parafulmine: road-map per Meta
Cor 7 novembre 2019
Se assessori e consiglieri si mantengono lontano dall'infuocata polemica sulle nomine nella Fondazione Alghero, nei gruppi e partiti di maggioranza si cerca di trovare una linea indolore per giustificare le scelte di Forza Italia e Mario Conoci. Chi esce allo scoperto e contrattacca a testa bassa è Marco Tedde
Tedde parafulmine: road-map per Meta


ALGHERO - «Utilizzare strumentalmente temi giustizialisti per attaccare il sindaco espresso dal proprio partito è alquanto disgustoso. Quando poi il giustizialismo manettaro viene espresso nel giorno dedicato ad onorare i nostri defunti significa che siamo davanti a problemi di decadimento culturale». E' Marco Tedde il primo ed unico, finora, a parare ai fulmini lanciati dal Psd'Az all'indirizzo del Primo cittadino per la scelta di nominare alla presidenza della Fondazione Alghero, Andrea Delogu [LEGGI] (condannato in primo grado nel processo per il presunto crac dell'ex hotel Capo Caccia).

E la sua è tutto fuorché una difesa. Il capo politico di Forza Italia ad Alghero e fresco consulente dell'assessorato regionale al Lavoro, contrattacca pesantemente alla bomba innescata dal partito che ha espresso il sindaco Conoci ad Alghero. «Comprendiamo pure i tormenti di alcuni esponenti del PSd’Az, molto pochi per fortuna, che attaccano il loro e nostro sindaco per reagire ad appetiti insoddisfatti. Ma non rimarremo alla finestra ad osservare queste manifestazioni di barbarie politica».

Marco Tedde infine, col «ringraziamento» pubblico al nuovo Presidente della Fondazione, traccia perfino una vera e propria road-map, con adempimenti precisi e incombenze. Se qualcuno in maggioranza pensava di reinserire gli emolumenti insomma, dovrà ricredersi: Tedde infatti, specifica che l'impegno di Delogu sarà «gratuito» e indica perfino la linea: «avviare tempestivamente i bandi LavoRas», «prorogare i rapporti di lavoro del personale», «avviare il concorso per direttore», «mettere ordine nei conti disastrati dell’ente» e «tentare di organizzare gli eventi di Capodanno». Insomma, la strada è decisa e tracciata.

Nella foto: Marco Tedde e Mario Conoci
Commenti
12:15
In tutta la Sardegna banchetti e gazebo del partito per sostenere la campagna per introdurre un tetto massimo alle tasse in Costituzione. Niente bandiere però ad Alghero, roccaforte berlusconiana di Sardegna
15/11/2019
Frattura istituzionale tra le città di Porto Torres, Alghero e Sassari dopo la nomina di Alberto Zanetti alla guida della società partecipata del Consorzio Industriale Provinciale
15/11/2019
Per quanto possa essere impopolare o più che altro non condiviso da alcuni, un territorio come la città di Alghero non può vivere unicamente di turismo. Più precisamente, il Comune non può basare la propria economia meramente sul flusso estivo e sulla sola offerta di servizi. Alghero ha bisogno di una rivoluzione economica che poggi sulle risorse del territorio
© 2000-2019 Mediatica sas