Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziealgheroPoliticaCoste › «Riccio di mare Alghero apripista»
Cor 5 novembre 2019 video
Lo dichiarano con entusiasmo da Porta Terra all´indomani della giornata di lavoro alla presenza del presidente della Commissione Attività Produttive della Regione, On.Piero Maieli e con la parlamentare On.Paola Deiana. Le interviste
«Riccio di mare Alghero apripista»


ALGHERO - C'è chi i ricci dai tavoli del ristorante li ha banditi autonomamente fino a dicembre [ALAMO], chi da esperto sommozzatore sottolinea la grave situazione riscontrabile nei fondali algheresi [BUSDRAGHI], chi ne chiede la chiusura della pesca almeno all'interno delle aree marine protette [LEGAMBIENTE]. Sull'apertura della pesca al bogamarì si apre la polemica.

«Vogliamo individuare insieme un modello di gestione che sia il più condiviso possibile, questo è l’obbiettivo – ha detto il Sindaco Mario Conoci agli operatori presenti ieri al Quarter – e ricercare il migliore equilibrio tra tutela e aspettative economiche del comparto». Per Piero Maieli, presidente della Commissione Attività Produttive della Regione, l'obiettivo dell'incontro è chiaro: «Cercheremo di capire le esigenze del territorio per fare sintesi». «Il riccio va comunque tutelato e conservato trovando il buonsenso» rimarca Giorgia Vaccaro.

Il problema del riccio di mare mette tutti d’accordo nell’evitare che diventi «specie protetta» e sul fatto che «i danni maggiori sono provocati dalla pesca abusiva». Diverse le ipotesi esposte dall’Assessore comunale Andrea Montis che andranno a fare sintesi in una proposta concreta alla Regione. «Dalle campagne di sensibilizzazione tra i ristoratori per proporre piatti con polpa di riccio in un periodo ben definito dell’anno alla possibilità di creazione di aree di ripopolamento, alla possibilità di imporre una moratoria che tuttavia non sia a solo danno degli operatori».

Presente all'incontro anche il Comandante del Porto Piercarlo Moscogiuri. che ha ribadito la piena operatività nel contrasto all’abusivismo. Con lui il direttore del Parco di Porto Conte Mariano Mariani, il presidente del Flag Nord Sardegna Benedetto Sechi, i rappresentanti di Coldiretti e delle associazioni dei pescatori, i rappresentanti del Corpo Forestale di Vigilanza Ambientale, la consigliera comunale Ornella Piras (già assessore alle Attività Produttive ad Alghero), che col comparto della pesca ha sempre avuto un "feeling" importante.
Commenti

© 2000-2019 Mediatica sas