Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziealgheroSpettacoloConcerti › Concert de amistat a l´Alguer
Red 2 maggio 2019
Domani sera, nella Chiesa di San Francesco, il Coro Matilde Salvador dell’Associazione Accademia Cantus et Fidis ospiterà in un concerto comune e di “amicizia” il Coro Nigritella di Torino
Concert de amistat a l´Alguer


ALGHERO – Domani, venerdì 3 maggio, alle 20.30, nella Chiesa di San Francesco, ad Alghero, il Coro Matilde Salvador dell’Associazione Accademia Cantus et Fidis ospiterà in un concerto comune e di “amicizia” il Coro Nigritella di Torino. Composto da circa trentacinque elementi a voci miste, il Coro Nigritella ha celebrato nel 2018 i quarant’anni di vita.

Nella sua storia ha tenuto molti concerti in Italia ed all’estero e ha svolto attività didattica nelle scuole torinesi. Nel 1993, ha vinto il premio per la migliore esecuzione di un canto popolare non piemontese al Concorso regionale di Alba. Diretto fin dalla sua fondazione da Willem Tousijn, il coro ha saputo conquistarsi una posizione di prestigio nell’ambito della coralità popolare piemontese. Nel loro repertorio, trovano spazio sia brani popolari italiani, provenienti da varie regioni, sia canti di vari paesi del mondo e non mancano alcuni brani di autori classici, da Mozart a Saint-Saens.

Un repertorio assai vario, dunque, che testimonia la disponibilità del coro ad accostarsi ad ogni genere di musica corale. Il programma che il coro presenterà è di straordinario interesse e non mancherà di suscitare consensi nel pubblico algherese. Il Coro Matilde Salvador, diretto da Paolo Carta ed accompagnato al pianoforte da Francesco Saba, chiuderà la serata con alcuni brani del proprio repertorio. L’ingresso è libero.
Commenti
30/5/2019
Durante la serata sarà protagonista la musica d’organo grazie a Giovanni Solinas, artista algherese che vive e lavora in Germania. In programma anche "Benvenuto in Musica" dei Cantori della Resurrezione diretti dal maestro Fabio Fresi
© 2000-2019 Mediatica sas