Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieportotorresSaluteSalute › Lotta al tabacco: Lilt, Aou e liceo Paglietti insieme
M.P. 29 maggio 2019
In occasione della ricorrenza del "World no tobacco day", volontari della Lega italiana per la lotta ai tumori e l´equipe dell´ambulatorio di Prevenzione e cura del tabagismo della Clinica di Pneumologia
Lotta al tabacco: Lilt, Aou e liceo Paglietti insieme


PORTO TORRES - In occasione della ricorrenza del "World no tobacco day", volontari della Lega italiana per la lotta ai tumori e l'equipe dell'ambulatorio di Prevenzione e cura del tabagismo della Clinica di Pneumologia diretta dal professore Pietro Pirina, incontreranno giovedì 30 maggio gli studenti del Paglietti. Alle 10,30, al liceo scientifico di Porto Torres, in collaborazione con il dirigente scolastico Francesco Sircana e la referente per l'ambulatorio disassuefazione da fumo Francesca Polo, l'incontro che vuole sensibilizzare i giovani a un corretto stile di vita senza il fumo.

Questo anche perché, secondo un dato recente, a fumare è il 22 per cento dei quindicenni sardi, rispetto al 13,7 per cento del dato medio nazionale per la stessa fascia d'età. «Anche per questo motivo – spiega Francesca Polo – ogni anno scendiamo in piazza per partecipare alla giornata nazionale contro il fumo da tabacco. E la partecipazione nelle scuole è importante, perché la prevenzione deve iniziare dai più giovani».

Lilt e Aou di Sassari venerdì 31 maggio uniscono le forze e scendono in campo contro il fumo, quando dalle 9 alle 13, incontreranno gli utenti per un'attività di sensibilizzazione e prevenzione.In uno stand, all'ingresso del Palazzo Clemente in viale San Pietro, gli operatori saranno a disposizione per far conoscere ai cittadini sui maggiori fattori di rischio che derivano dall'uso del tabacco e dall'esposizione al fumo passivo.

La giornata è dedicata al tema del tabacco e della salute dei polmoni. «Se nessuno fumasse – affermano gli organizzatori – il tumore ai polmoni sarebbe una malattia quasi inesistente e sarebbe di gran lunga ridotta anche l'incidenza del tumore alla bocca e alla vescica».
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas