Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieportotorresCronacaArte › Consegnate le benemerenze a sei illustri di Porto Torres
M.P. 11 giugno 2019
Consegnate le benemerenze all’architetto Giacomo Alessandro, al drammaturgo Gian Paolo Bazzoni, fotografo naturalista Alberto Fratus, e il brigadiere dei carabinieri Roberto Frau, il pugile Tore Erittu e il tenore Francesco Demuro
Consegnate le benemerenze a sei illustri di Porto Torres


PORTO TORRES - Si è tenuta ieri in una sala Filippo Canu gremita la cerimonia delle Benemerenze Civiche. Il sindaco Sean Wheeler, insieme al presidente del consiglio comunale Gavino Bigella e con la presenza della segretaria generale del Comune Mariuccia Cossu, ha consegnato gli attestati e le medaglie per riconoscere la benemerenza civica alla memoria alle famiglie di Giacomo Alessandro, Gian Paolo Bazzoni e Alberto Fratus, e a Roberto Frau, Tore Erittu e Francesco Demuro.

La serata è stata l’ultimo appuntamento della Festha Manna ed è stata voluta dall’amministrazione comunale per rendere merito ai cittadini che si sono contraddistinti per i loro meriti professionali. Durante i mesi scorsi, su proposta del sindaco e dei consiglieri comunali, sono stati individuati per la consegna delle benemerenze l’architetto Giacomo Alessandro, il drammaturgo e poeta Gian Paolo Bazzoni, l'ingegnere e fotografo naturalista Alberto Fratus, e il brigadiere dei carabinieri Roberto Frau, il pugile Tore Erittu e il tenore Francesco Demuro.

«Mi auguro che la Cerimonia delle Benemerenze Civiche diventi un appuntamento fisso – ha detto nel suo discorso di apertura il sindaco Sean Wheeler – lo sarà anche il prossimo anno, e spero che diventi una giornata istituzionalizzata anche negli anni successivi. Si tratta di un momento di unione e raccolta della città. Un momento in cui Porto Torres si stringe attorno ai suoi cittadini benemeriti e alle loro famiglie. I sei cittadini che hanno ricevuto questa onorificenza sono un patrimonio di tutta la città, tutti loro hanno contribuito e stanno contribuendo a rendere più grande Porto Torres. Siamo orgogliosi di loro ed esprimo a loro e alle loro famiglie immensa gratitudine a nome mio e a nome di tutta la popolazione».

La consegna degli attestati è stata preceduta dalla proiezione di brevi video e della lettura delle biografie. La troppa emozione ha impedito di parlare alle famiglie che hanno ricevuto le benemerenze alla memoria, ma sono stati tantissimi gli applausi del pubblico, a testimoniare che il lascito intellettuale, artistico e professionale di Giacomo Alessandro, di Gian Paolo Bazzoni e Alberto Fratus è prezioso e non è stato dimenticato. Il brigadiere Roberto Frau ha dedicato la sua onorificenza alla famiglia e ha ringraziato la città per essergli stato vicino nei momenti difficili della sua carriera, mentre Tore Erittu ha rivolto parole toccanti rivolte al suo atleta Gabriele “Chapo” Cossu che ha recentemente subito un grave infortunio durante un match, mentre il tenore Francesco Demuro ha ringraziato la madre e la sua famiglia per dargli la forza di salire ogni volta sul palcoscenico e ha ringraziato i suoi ospiti degli Stati Uniti d’America, in vacanza in Sardegna, che non sono voluti mancare alla serata.

«Il prossimo anno altri cittadini riceveranno le benemerenze e se questi sei nomi sono stati scelti dal consiglio comunale, - ha detto in chiusura il presidente del consiglio, Gavino Bigella - invito da subito i cittadini a proporre loro i porto torresi che meritano di ricevere questo importante riconoscimento della città».
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas