Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notizieolbiaCronacaCronaca › Marinella: recuperate 97 nasse dal fondale
Red 11 aprile 2019
Marinella: recuperate 97 nasse dal fondale
L’Ufficio Circondariale marittimo di Golfo Aranci ed il Nucleo Operatori subacquei di Cagliari hanno svolto anche attività operativa e sono intervenuti in favore dell’ambiente marino, per la tutela delle risorse ittiche


GOLFO ARANCI - Proprio oggi (giovedì), si è tenuta a Golfo Aranci la celebrazione della “Giornata del mare”, con fini divulgativi ed educativi in favori dei più piccoli, per promuovere la cultura del mare e la tutela dell’ambiente marino. L’Ufficio Circondariale marittimo di Golfo Aranci ed il Nucleo Operatori subacquei di Cagliari hanno svolto anche attività operativa e sono intervenuti in favore dell’ambiente marino, per la tutela delle risorse ittiche. Tutto è iniziato, l'8 marzo, quando la Guardia costiera di Golfo Aranci aveva provveduto a recuperare e sequestrare novantotto nasse posizionate abusivamente senza i prescritti segnali. Il sospetto, tuttavia, era che in fondo al Golfo di Marinella erano rimaste ancora delle nasse, e tale attrezzo da pesca, posizionato in mare, continua ancora a pescare, arrecando grave danno alle specie marine; infatti, i pesci rimangono intrappolati nell’attrezzo.

Per questo motivo, l’Ufficio Circondariale marittimo di Golfo Aranci al comando del tenente di Vascello Angelo Filosa, coordinato dal direttore marittimo capitano di Vascello Maurizio Trogu, ha provveduto a richiedere l’intervento del Nucleo Operatori subacquei di Cagliari, per andare a verificare, nei fondali del Golfo di Marinella, la presenza dei residui attrezzi da pesca sommersi. Pertanto, i sommozzatori della Guardia costiera, coadiuvati dalla motovedetta della Capitaneria di porto di Olbia Cp2116, e dal personale di Golfo Aranci, si sono recati nella zona nel Golfo di Marinella e hanno rinvenuto ad una profondità di circa 15metri, altre novantasette nasse giacenti nel fondo. Il personale del Nucleo Operatori subacquei di Cagliari provvedeva a recuperare tutte le nasse, mentre a bordo il personale di supporto liberava polpi, murene e pesci intrappolati. L’attività proseguiva anche con l’asportazione di tre corpi morti abusivi, probabilmente utilizzati da diportisti scorretti durante la stagione balneare.

Le nasse ed i corpi morti venivano poi trasferiti nel Porto di Golfo Aranci e qui posti sotto sequestro da parte dell’Ufficio Circondariale marittimo di Golfo Aranci. La particolarità dell’attività e del recupero delle nasse posizionate abusivamente, e non segnalate, è anche nel fatto che, a gennaio, un pescatore locale aveva lamentato il furto di ben 280 nasse. Infatti, le prime novantotto nasse sequestrate l'8 marzo sono state riconosciute di proprietà del pescatore che aveva subito il furto e, probabilmente, dalla particolare fattura, anche queste altre novantasette nasse potrebbero appartenere al pescatore derubato. Pertanto, l’Ufficio Circondariale marittimo di Golfo Aranci ha avviato le procedure per verificare la possibilità di restituire le nasse al legittimo proprietario.
9:32
Il cattivo stato in cui è stato rinvenuto ad Alghero il corpo della donna, in avanzata decomposizione e con gli arti parzialmente mummificati, aveva complicato le operazioni e gli esami autoptici
18/2/2020
Scene di ordinaria follia. Nel mirino dell´uomo, una giovane commessa ad Alghero. L´aggressione mentre apriva il negozio in centro città, poi la fuga. Indagini a tutto campo delle Forze dell´ordine
17/2/2020
«Prelievi di sangue non autorizzati». Indagano dalla Procura di Milano. Tre anni fa il chirurgo di Alghero aveva partecipato come naufrago all’edizione dell’Isola dei Famosi
17/2/2020 video
Zdenka Krejcikova è stata ammazzata a Sorso davanti alle sue due bambine di 11 anni. Un dramma nella tragedia. Francesco Baingio Douglas Fadda, 45 anni, è stato arrestato nella mattinata di domenica dopo un lungo inseguimento dai Carabinieri. Braccato nei parcheggi dell´Auchan di Sassari, è stato ammanettato. Le piccole stanno bene anche se erano in profondo stato di choc.
17/2/2020
Tasso alcolico cinque volte superiore al livello consentito. Dopo un inseguimento, un 25enne sassarese è stato fermato da una pattuglia e denunciato a piede libero
18/2/2020
La Guardia di finanza, ha contestato un’evasione fiscale di circa 83mila euro. Denunciato un imprenditore di Alghero che percepiva anche il reddito di cittadinanza, misura attualmente sospesa
17/2/2020
La Seconda Compagnia di Cagliari della Guardia di finanza ha concluso un controllo nei confronti di una società con sede nell’hinterland cagliaritano, operante nel settore della logistica, che non ha presentato le dichiarazioni fiscali ai fini delle imposte dirette ed Iva per i periodi d’imposta dal 2014 al 2016, occultando al fisco ricavi per complessivi 43.275euro e qualificandosi come evasore totale
18/2/2020
Il Roadshow della Federazione italiana pubblici esercizi Confcommercio è arrivato a Cagliari per presentare “Vademecum ispezioni-Le ispezioni nei pubblici esercizi: tutto ciò che devi sapere!”
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)