Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notizieolbiaCronacaCronaca › Pistola e droga nell'agro di Olbia
Cor 16 novembre 2019
Pistola e droga nell'agro di Olbia
Tra le foglie ed i rami, in campagna, è stato rinvenuto dai Carabinieri uno zaino sapientemente nascosto con all'interno una pistola “Beretta” cal. 7.65, con matricola abrasa


OLBIA - È tarda sera quando tra le campagne di via Veronese i Carabinieri del NORM del Reparto Territoriale di Olbia si insospettiscono per uno zainetto abbandonato nella macchia. Potrebbe essere stato perso, dimenticato o semplicemente volutamente lasciato lì per poter essere prelevato in un secondo momento. Quest’ultima ipotesi è stata avvalorata dalla scoperta che è avvenuta subito dopo: secondo una prima ricostruzione, lo zaino è stato volutamente lasciato occultato in campagna, sapientemente nascosto tra foglie e rami, i quali segnavano un percorso di localizzazione ben definito e studiato, per poi essere prelevato dallo sconosciuto proprietario in un secondo momento.

Al suo interno è stata ritrovata una busta termosigillata contenente una pistola “Beretta” cal. 7.65, con matricola abrasa, mentre nelle immediate vicinanze giacevano ben sei buste sigillate di marijuana del peso complessivo di quasi cinque chili.

Il tutto è stato sequestrato ed in attesa di essere versato presso l’Ufficio corpi di reati presso la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tempio Pausania. La pistola ed i caricatori sono stati inviati ai Carabinieri del RIS di Cagliari che verificheranno se quest’arma è stata utilizzata in passato per la commissione di altri reati attraverso gli accertamenti balistici e biologici. L’operazione si inserisce in quella che è una continua attività contrastante lo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri, avvertito con particolare disagio dalla popolazione.
Commenti
20:35
Oggetto del sequestro da parte dell´Ufficio Locale marittimo di Porto Cervo, quaranta lettini, ombrelloni, 65metri di catena e nove lucchetti, che venivano utilizzati per tenere legati gran parte dei lettini ai ginepri secolari
16:07
Decine le sanzioni a Porto Ferro, a stranieri ed italiani (anche sassaresi). Qui sono stati sequestrati sia i bracieri, sia altro materiale che poteva rappresentare un pericolo; mentre la situazione a Fiume Santo era perfettamente in regola
7:17
Nelle vicinanze dell´isola di Mortorio, era in corso una vera e propria festa in barca a cui partecipavano due imbarcazioni e sette natanti con circa settanta persone a bordo, ed altre unità nelle vicinanze. Il tutto, in piena zona “Ma” a tutela integrale dell’area parco, area tutelata dalla Legge 394/91 sulle aree protette


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)