Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziecagliariCronacaCronaca › Scoperta evasione fiscale per 30mila euro
Red 16 febbraio 2020
Scoperta evasione fiscale per 30mila euro
Negli ultimi giorni, le Fiamme gialle del Comando provinciale di Cagliari hanno concluso delle attività ispettive nei confronti di una società ed una persona nel Cagliaritano, dalle quali sono emerse violazioni in materia di mancata dichiarazione di ricavi al Fisco, parte dei quali riconducibili a canoni di locazione conseguiti in ragione dell’affitto di immobili di proprietà


CAGLIARI - Nell’ambito dell’azione a tutela delle entrate a contrasto dell’evasione fiscale, negli ultimi giorni, le Fiamme gialle del Comando provinciale di Cagliari hanno concluso delle attività ispettive nei confronti di una società ed una persona nel Cagliaritano, dalle quali sono emerse violazioni in materia di mancata dichiarazione di ricavi al Fisco, parte dei quali riconducibili a canoni di locazione conseguiti in ragione dell’affitto di immobili di proprietà. Gli input informativi hanno tutti un comune denominatore: l’attività di controllo economico del territorio, successivamente approfondita con il riscontro con i dati estrapolati dalle banche dati in uso al Corpo, con particolare riferimento ai contratti di locazione registrati, inerenti il comparto delle locazioni di immobili commerciali ed alle relative dichiarazioni dei redditi presentate dai proprietari.

Nel primo caso, le attività di verifica su una società operante nel campo edile hanno interessato la sua regolarità contributiva. In questo ambito, le Fiamme gialle hanno controllato anche il contratto d'affitto stipulato con un'altra azienda di Cagliari, confrontando gli importi percepiti dalla cessione temporanea dell’immobile con le dichiarazioni dei redditi presentate. Il controllo fiscale nei confronti della società si è concluso, per il periodo d’imposta 2018, con la constatazione di ricavi sottratti a tassazione per complessivi 245.871euro, dei quali 31.880 riconducibili alla locazione di immobile commerciale, mentre i rimanenti riguardano il “core business” dell’azienda che, avendo omesso la presentazione della dichiarazione ai fini delle imposte dirette ed Irap, è stata indicizzata quale evasore totale.

Un secondo caso ha riguardato un cittadino cagliaritano che, per tentare di non essere individuato “formalmente” in un rapporto di locazione immobiliare, non ha nemmeno registrato il contratto di affitto quadriennale. Questa omissione non ha comunque impedito ai finanzieri di concludere positivamente il controllo: infatti, risalendo al locatario con mirati accertamenti, anche ricorrendo al controllo “porta a porta”, hanno appurato la mancata dichiarazione, per due annualità, di 17.100euro derivanti dall’affitto di un suo immobile, e hanno contestato l’evasione dell’imposta di registro per 360euro. Nel terzo caso, un controllo su una locazione di immobile, sempre a Cagliari, ha consentito di appurare che i corrispettivi previsti nel contratto di locazione registrato, non avevano trovato corrispondenza nella dichiarazione dei redditi del proprietario dell’immobile, al quale, quindi, è stata contestata, per il periodo compreso tra il 2015 ed il 2018 un’evasione di 37.223euro.
15:11
Tredici controlli agli esercizi commerciali e 171 controlli alle persone, con una sola violazione accertata, ancora una volta di una coppia che si muoveva insieme in auto. Questo il bilancio dell´attività della Polizia locale, che anche ieri ha pattugliato tutto il territorio per assicurare il rispetto della normativa in materia di contrasto al Covid-19
3/4/2020
Il titolare di un´attività aperta ha dichiarato che stava operando in regime di “deroga”, visto che la sua azienda produceva mascherine facciali ad uso medico. L’approfondimento del controllo ha però evidenziato che la società non solo non stava producendo e commercializzando mascherine chirurgiche, ma che risultava sprovvista di alcuna autorizzazione della locale Prefettura che consentisse l’operatività in deroga alle attuali disposizioni vigenti
19:18
Ieri, sono stati effettuati 938 controlli: 313 sono stati effettuati nell’area di Cagliari, sessantasei ad Iglesias, ottantadue ad Oristano, 146 a Sassari, 103 a Tempio Pausania, 163 a Nuoro e sessantacinque a Lanusei, con undici persone sanzionate
1/4/2020
«Cessato il fenomeno dell’animale di pelouche da portare a spasso – dichiarano dagli uffici della Polizia di Stato - adesso si diventa animalisti diretti in campagne inesistenti come gli stessi animali che si va a dar da mangiare. Si diventa super eroi andando a trovare la fidanzata, perché inconsolabile, data la lontananza. Ci si scopre maniaci del pulito, diretti negli autolavaggi per dedicarsi alla cura della propria vettura. Oppure, senza necessariamente dare spiegazioni e privi di autocertificazione, ci si sposta e basta»
2/4/2020
Nello scalo di Porto Torres, sono stati controllati trentacinque passeggeri e quindici veicoli in arrivo da Civitavecchia, quaranta persone con dieci auto provenienti da Barcellona e sei passeggeri che erano a bordo della nave da Genova


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)