Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziealgheroCronacaAmbiente › Si spegne il centro di Alghero, via gli allestimenti
G.M.Z. 23 maggio 2020
Si spegne il centro di Alghero, via gli allestimenti
Dopo alcuni anni il centro storico di Alghero ritorna spoglio degli allestimenti urbani che lo avevano caratterizzato ed impreziosito. Le gabbiette saranno restaurate ma ancora nessun nuovo progetto è stato annunciato


ALGHERO - Si "spengono" i paesaggi di luce inaugurati a maggio dello scorso anno nel centro storico di Alghero, col prezioso contributo degli studenti del Liceo Artistico F. Costantino [GUARDA LE IMMAGINI]. Da qualche giorno a lavoro gli operai incaricati dalla Fondazione per rimuovere l'allestimento urbano che per numerosi anni ha caratterizzato il cuore della Rivera del corallo, fino a renderlo sempre più attraente e fotografato.

Le gabbiette realizzate dall'estro di Tonino Serra con la collaborazione di Giorgio Donini ed il supporto della Nobento, erano infatti soltanto l'ultimo dei progetti - omaggio ai 20 anni del Parco di Porto Conte - che negli ultimi tempi ha animato il centro storico algherese, passando per i "coralli di luce" e le formidabili lanterne d'autore di eLuce Fù, poi volate a Pesaro, città creativa Unesco. «Saranno restaurate» hanno precisato dal Cda della Fondazione, ipotizzando nuovi progetti di allestimento per il futuro. Così come «proseguirà la collaborazione con il Liceo Artistico» ha assicurato il vicepresidente Meta, Pierpaolo Carta.

Un filo artistico che ha fatto rimbalzare il nome di Alghero ben oltre i confini nazionali, grazie soprattutto al coinvolgimento ed alle indiscusse capacità di artisti di chiara fama, che via via hanno collaborato per rendere la città unica: è il caso dello stilista Antonio Marras, con l'allestimento che più di tutti, probabilmente, rimarrà impresso nei ricordi dei migliaia di turisti che hanno potuto ammirare le stoffe illuminate tra le caratteristiche vie e piazze cittadine.

Nella foto: Operai al lavoro per rimuovere l'allestimento urbano del centro storico di Alghero
Commenti
29/5/2020
«L´agenzia regionale ha un ruolo centrale e fondamentale per valorizzare il patrimonio boschivo della Sardegna, anche grazie alle nuove competenze ed ai nuovi compiti che le sono stati assegnati», ha dichiarato nella sede oristanese l’assessore regionale della Difesa dell’ambiente Gianni Lampis
29/5/2020
Martedì, il servizio è sospeso. Di conseguenza, sia le utenze domestiche, sia quelle non domestiche, provvederanno a conferire il rifiuto multimateriale, posticipatamente, mercoledì, con i consueti programmati ritiri, mentre, solo per le utenze non domestiche, il ritiro della carta e cartone è posticipato a giovedì
30/5/2020
Tra giovedì e venerdì, il Settore comunale Ambiente e verde pubblico ha in programma la potatura di undici bagolari in Via Coradduzza e l´abbattimento di due alberi secchi in Via delle Croci, con la rimozione di quattro ceppaie. La settimana successiva, saranno abbattuti due pioppi in Via Eufemia Sechi


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)