Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notizieoristanoPoliticaAmbiente › Sette auto elettriche ad Oristano
Red 27 giugno 2020
Sette auto elettriche ad Oristano
Grazie ad un finanziamento di 161mila euro dell’Assessorato regionale dell’Industria, il Comune si dota di sette auto elettriche, che andranno a sostituire i vecchi mezzi inquinanti, da rottamare


ORISTANO - La Sardegna punta sul green, investendo risorse a sostegno della mobilità sostenibile. Grazie ad un finanziamento di 161mila euro dell’Assessorato regionale dell’Industria, il Comune di Oristano si dota di sette auto elettriche, che andranno a sostituire i vecchi mezzi inquinanti, da rottamare. I nuovi veicoli sono stati presentati ieri mattina (venerdì), nella piazza della Torre spagnola di Torre Grande, dall’assessore regionale dell’Industria Anita Pili, dal sindaco di Oristano Andrea Lutzu e dai rappresentanti del Comune.

«La Regione guarda al futuro - ha affermato Pili - Il traffico stradale è uno dei principali responsabili delle emissioni inquinanti, l’adozione di un sistema di mobilità a basso impatto ambientale nei centri urbani è una delle priorità della Giunta Solinas per il miglioramento della qualità di vita dei sardi. Proseguiamo il piano d’azione regionale della mobilità elettrica. Un percorso intrapreso con l’Accordo di programma sottoscritto tra la Regione e i Comuni della Sardegna, finalizzato alla promozione della mobilità intelligente e sostenibile, coerente con la strategia energetica regionale in materia di “Smart grid” e “Smart city”. L’intervento, finanziato dal Fondo di sviluppo e coesione consolida un modello di sviluppo ecosostenibile che ha dato la possibilità ai Comuni di acquistare veicoli elettrici da inserire nel parco mezzi, oltre all’installazione delle colonnine di ricarica. E’ merito dell’Esecutivo Solinas se sono state rimodulate le risorse che hanno consentito il finanziamento di novanta Comuni, oltre alle aree metropolitane di Cagliari e Sassari e le città di Nuoro e Oristano. Tutto ciò, in linea con il piano energetico regionale, predisposto dall’Assessorato dell’Industria, che prevede di abbattere del 50percento le emissioni climalteranti entro il 2030».

Il primo cittadino ha espresso un particolare ringraziamento alla Regione autonoma della Sardegna per l’intervento che ha permesso di rinnovare il parco macchine del Comune di Oristano, con l’acquisto di veicoli al 100percento ad alimentazione elettrica, sette Nissan Leaf 40Kw Acenta in sostituzione di quelli a combustione termica, due Fiat Punto e cinque Fiat Panda, tutte immatricolate tra il 1995 ed il 2000. In città, le stazioni di ricarica per veicoli elettrici sono già una decina, ma a queste presto si affiancheranno quelle previste dal Piano energetico regionale.

Nella foto: Anita Pili ed Andrea Lutzu
Commenti
10:56
L´assessore regionale della Difesa dell´ambiente annuncia: «Chiederemo il riconoscimento della Sardegna nella rete dei Geoparchi Unesco»
10:55
Dove non arriva la pubblica amministrazione e regna l'inciviltà serve coraggio e responsabilità comune. E´ quello dimostrato dai tre extracomunitari, da tempo cittadini stagionali di Alghero, impegnati nel ripulire un'ampia zona di pineta a Maria Pia, sempre più indecorosa, alla mercé di maleducati e incivili
15/7/2020
Ricorso contro la legge scempia-coste: sabato, l’associazione ecologista Gruppo d’intervento giuridico onlus ha inoltrato una documentata segnalazione al Governo, perché effettui ricorso alla Corte costituzionale contro la legge regionale 9 luglio 2020 con cui, a maggioranza, «il Consiglio regionale ha formulato un’illegittima interpretazione autentica che consentirebbe la riscrittura del Piano paesaggistico regionale nelle sue parti fondamentali
15/7/2020
Lo stanziamento dalla Giunta regionale è rivolta ai Comuni che hanno subito una rilevante diminuzione degli occupati nel settore della forestazione (in misura non inferiore a due unità) nel periodo gennaio 2008-dicembre 2017
13/7/2020 video
Da lunedì, via allo Sportello di conciliazione del rumore, presentato nei giorni scorsi ed attivo ogni lunedì, dalle 10 alle 12, negli spazi di InfoAlghero, in Via Cagliari 2. Ecco le impressioni del delegato del Wwf Italia per la Sardegna Carmelo Spada e del capogruppo di Fratelli d´Italia in Consiglio comunale Christian Mulas


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)