Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notizieolbiaTurismoTurismo › Porto Rotondo: Chef mondiali allo Yach Club
S.O. 10 giugno 2019
Porto Rotondo: Chef mondiali allo Yach Club
Lo storico Yacht Club di Porto Rotondo si trasforma in un Temporary Restaurant & Lounge Bar. Tante le iniziative in calendario per tutta l’estate, tra alta cucina, dj set ed eventi esclusivi


PORTO ROTORNDO - Lo storico Yacht Club di Porto Rotondo, uno dei più importanti d’Italia, ospiterà fino al 29 di settembre Porto Rotondo On Top, un temporary restaurant di nuova concezione nato dall’idea dell’agenzia New Blend. Chef della rinomata associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe sono pronti ad alternarsi per portare ogni settimana una proposta culinaria prestigiosa e, in più, ci sarà un ospite d’eccezione: Davide Puleio de L’Alchimia Ristorante, destinazione gourmet e rivelazione del 2018 di Milano guidata da Alberto Tasinato. La mission del progetto è molto ampia: oltre alla valorizzazione della cucina, l’attenzione è riservata all’aperitivo con drink ricercati e una carta vini d’eccellenza; tanti, inoltre, i servizi per chi attracca e numerosi eventi e serate con dj set per favorire e amplificare la potenza turistica e il fascino di Porto Rotondo. Tutti questi elementi fanno da cornice all’esclusiva location dello Yacht Club.

«Sono molto entusiasta di questa nuova sinergia tra lo Yacht Club Porto Rotondo e New Blend - afferma Roberto Azzi, presidente dello Yacht Club Porto Rotondo. Per la prima volta lo Yacht Club ha deciso di rilanciarsi con una operazione a tutto tondo che ha il suo cuore nel piccolo Borgo». Il progetto On Top nasce da un’idea dell’agenzia New Blend, che ha inaugurato questo innovativo concept di ristorazione già nell’estate del 2018 a Milano, organizzando un temporary restaurant sulla terrazza di Piazza San Fedele. Un’esperienza mozzafiato e a tutto tondo, per panorama, location, cucina d’eccellenza e beverage.

«Pochi ma importanti gli elementi chiave dei nostri progetti: destinazioni e luoghi dal fascino indiscutibile, alta cucina resa accessibile e divertente, un design accogliente, tanti eventi, musica, aperitivi e dopo cena immersi nel fascino del porto» dichiara Mauro Dorigo, amministratore di New Blend. Gli chef coinvolti nel progetto Porto Rotondo On Top fanno parte dell’associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe che si occuperà della gestione delle attività culinarie. JRE è la più importante associazione europea che riunisce i migliori e i più giovani rappresentanti dell'alta gastronomia. Un network di cuochi e ristoratori professionisti che combinano talento e passione per la cucina di alta qualità con l’uso di materie prima d’eccellenza.

«Per noi JRE supportare il progetto di Porto Rotondo on Top vuol dire aprirsi a nuove idee, sfide ed esperienze» ha dichiarato lo chef Luca Marchini, Presidente dell’associazione e titolare del ristorante L’Erba del Re. «Significa portare la propria vision della cucina con la volontà di far vivere emozioni da ricordare e apprezzare. Un approccio corale che vede la nostra famiglia sempre in prima fila, permettendo il confronto reciproco e la conoscenza di un mondo stimolante». Turisti e abitanti di Porto Rotondo saranno i benvenuti allo Yacht Club per provare di persona il fascino di far parte di una prestigiosa associazione, la cui sede si presta ad accogliere perfettamente questo nuovo concept: al piano terra su una meravigliosa veranda coperta si estende il ristorante della Clubhouse, nel quale gli ospiti ceneranno affacciandosi sugli yacht ormeggiati nella Marina di Porto Rotondo, in un’atmosfera suggestiva. Al piano superiore, oltre a un’ampia area relax, la meravigliosa terrazza che diventa la location ideale per un aperitivo al tramonto con vista sul Porto.
Commenti
27/5/2020
Si punta su un nuovo modo di progettare l’accoglienza turistica. Oltre cinquanta imprenditori locali hanno scelto di unire le forze per promuovere la destinazione turistica: l’idea è nata per affrontare l’emergenza economica legata al Covid-19, ma l’obiettivo è quello di proseguire in futuro
28/5/2020
La proposta arriva da un gruppo di consiglieri comunali di Alghero: Incentiviamo le attività turistiche che vogliano inserire nei loro pacchetti la possibilità di effettuare i test in loco, rafforziamo la sanità nei territori a garanzia dei sardi e dei nostri ospiti
27/5/2020
Lo ha chiesto ufficialmente il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Roberto Ferrara, al primo cittadino algherese. Secondo il Pentastellato le continue dichiarazioni del Governatore in tema turistico rischiano di rovinare definitivamente l´Isola
27/5/2020
«Che fine hanno fatto le guide turistiche in Sardegna?». Il Gruppo dei Progressisti, a proposito di oltre 3mila guide turistiche regionali e di circa un migliaio di guide ambientali, lo chiedono alla Giunta regionale
28/5/2020
«Dall´Assemblea civica nuove strategie per l´industria delle vacanze, dando priorità a lavoro e occupazione», dichiara il presidente del Consiglio comunale di Cagliari Edoardo Tocco


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)