Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziecagliariCronacaCronaca › Massaggiatrici abusive a Chia
Red 20 agosto 2019
Massaggiatrici abusive a Chia
Le Fiamme gialle di Sarroch hanno individuato due cinesi intente a massaggiare due clienti di uno stabilimento balneare. Le asiatiche sono state denunciate alla Procura della Repubblica del Tribunale di Cagliari per l’esercizio abusivo della professione


DOMUS DE MARIA - Nell’ambito della lotta all’abusivismo commerciale, lungo le spiagge del litorale sud-occidentale della Sardegna, le Fiamme gialle di Sarroch hanno individuato due cinesi intente a massaggiare due clienti di uno stabilimento balneare di Chia, nel territorio comunale di Domus de Maria. L’attività ispettiva eseguita nei confronti delle due massaggiatrici improvvisate (sprovviste di qualsiasi titolo abilitativo e che proponevano massaggi a prezzi scontati) ha portato al sequestro penale degli oli utilizzati, delle schede tecniche utilizzate per i massaggi shiatsu e di 30euro pagata dai clienti quale corrispettivo delle prestazioni ricevute.

Le stesse sono state denunciate alla Procura della Repubblica del Tribunale di Cagliari per l’esercizio abusivo della professione. Il risultato è il frutto dell’intensificazione delle attività di controllo del territorio da parte delle Fiamme gialle nelle località turistiche ed in prossimità dei litorali, per contrastare in maniera ancora più efficace qualsiasi esercizio di attività economica o di vendita da parte di persone che operano privi di licenza ed autorizzazioni, proponendo prodotti non sicuri per adulti e bambini, abbigliamento ed accessori di note case di moda recanti marchi contraffatti e supporti recanti tracce musicali che ledono la proprietà intellettuale.

Il settore della “sicurezza prodotti” ed il contrasto alle pratiche commerciali operate in violazione alle norme nazionali e comunitarie è un ambito nel quale la Guardia di finanza investe specifiche risorse per garantire, da un lato, l'incolumità del consumatore finale (sottraendolo al rischio di poter entrare in contatto con articoli pericolosi e potenzialmente dannosi) e, dall’altro, la correttezza delle regole del mercato.
22/2/2020
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Iglesias hanno concluso due controlli fiscali nei confronti di altrettante società, una di Iglesias e l’altra di Carbonia, operanti, rispettivamente, nel settore degli infissi ed in quello dei servizi contabili
8:38
Nell’ambito dell’attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme Gialle della Tenenza di Sanluri hanno concluso due verifiche fiscali nei confronti di altrettante realtà commerciali con sede nell’ hinterland, operanti nel settore della produzione alimentare. Emettevano scontrini ma non li annotavano in contabilità
22/2/2020
I militari della locale Compagnia della Guardia di finanza hanno posto sotto sequestro articoli di vario genere, rinvenuti nel corso di un’operazione condotta nei confronti di alcuni esercenti che, con l’approssimarsi del Carnevale, avevano messo in vendita maschere, giocattoli ed altri articoli ludici privi dei requisiti di conformità alle direttive comunitarie e nazionali in materia
22/2/2020
Il metodo utilizzato era quello di fingersi intermediari di note società assicurative che contattavano telefonicamente o via e-mail le ignare vittime alle quali sottoponevano preventivi a prezzi decisamente convenienti. In alcuni casi, dopo il pagamento, solitamente richiesto su carte prepagate, hanno emesso anche il contratto assicurativo che, ovviamente, è risultato senza alcun valore
21/2/2020
Nella nottata tra mercoledì e giovedì, le Volanti hanno sorpreso e denunciato per danneggiamento aggravato un giovane, intento a graffiare e sfondare i parabrezza di alcune autovetture
21/2/2020
Il minorenne al quale sono stati sequestrati i primi cinque involucri di marijuana è stato accompagnato dai poliziotti nella sua abitazione per una perquisizione, autorizzata dal pubblico ministero, ed è stato denunciato in stato di libertà al Tribunale per i minorenni per i reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti ed affidato ai genitori. In totale, sono stati controllati quattordici giovani studenti e sono stati rinvenuti e sequestrati circa 6grammi di sostanza stupefacente
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)