Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziesassariSaluteSanità › «Tensione in ospedale, sicurezza a rischio»
Cor 17 ottobre 2020
«Tensione in ospedale, sicurezza a rischio»
E´ la dura presa di posizione di Antonio Monni, Segretario Territoriale Cisl del Sassarese. «Incapacità e improvvisazione complessiva di tutto il sistema»


SASSARI - «Il repentino e significativo aumento degli accessi al pronto soccorso di persone con sintomatologia da covid era più che prevedibile, come sindacato abbiamo più volte sensibilizzato, segnalato ed infine sollecitato la Direzione aziendale affinché l'emergenza fosse governata con collegialità e pieno coinvolgimento delle organizzazioni sindacali, degli RLS (rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza), ma soprattutto con il prezioso apporto di chi quotidianamente combatte contro il coronavirus. Eppure l'esperienza del "lockdown" della scorsa primavera avrebbe dovuto insegnarci come prepararci a limitare i danni della c.d. "seconda ondata", ma è sotto gli occhi di tutti che la totale assenza di programmazione e per certi versi l'incapacità e l'improvvisazione complessiva di tutto il sistema, non lascia dubbi sul fatto che l'ospedale e la sua capacità di governare i bisogni di salute complessi, è seriamente messo alla prova». E' la dura presa di posizione di Antonio Monni, Segretario Territoriale Cisl.

«Ad oggi la situazione è davvero preoccupante e i numeri non fanno ben sperare ad un dimensionamento del fenomeno, tant'è che al pronto soccorso l'area covid sarebbe "sold out", in altre parole ci sarebbero 7/8 persone in attesa del referto del tampone poiché presentano uno o più sintomi riconducibili al covid. Le unità operative più sensibili ed in difficoltà sono senza dubbio le Malattie infettive e la Pneumologia, rispettivamente con 40 posti letto più 4 PL bis (tot. 44), 20 Pl più 3 PL bis (tot.23). Ma la di là del sovraffollamento, la cosa più grave e che abbiamo denunciato più volte è la carenza di personale, che al di là del sovraffollamento delle degenze, è aggravata dai carichi di lavoro davvero proibitivi, anche a causa della tipologia di dispositivi di protezione che ciascun operatore è tenuto ad indossare. Riconvertire l'unità operativa di Clinica medica come covid, con tutta onestà ci sembra azzardato, anche perché, per citare una criticità, il personale non avrebbe alcuna formazione per la gestione di questa tipologia di pazienti. Potrei continuare con altrettanti esempi, uno fra tutti la difficilissima situazione dei pazienti fragili della Geriatria e Gastroenterologia, dove ci sono stati casi di positività al coronavirus che sono stati prontamente inviati nei reparti dedicati».

«Ma nell'auspicare un cambio di rotta da parte di chi ha responsabilità gestionali e decisionali, approfittiamo dell'occasione per ribadire un concetto, peraltro già manifestato in diverse occasioni ed in tempi non sospetti, che sarebbe quello di ipotizzare una modalità di gestione della difficile situazione su due livelli di responsabilità e decisionali: il primo è il governo dell'ospedale, il secondo il governo dell'epidemia, e non come accade adesso dove ci si occupa di entrambe le cose. Non sarebbe neppure sbagliato recuperare spazi e personale accorpando quelle unità operative che, a causa dell'epidemia, stanno operando a bassi regimi, per cui le Direzioni aziendali devono decidere subito ed in fretta di riorganizzarsi in tal senso, coinvolgendo le rappresentanze delle lavoratrici e lavoratori, sfruttando le preziose professionalità che abbiamo in azienda e che a tutt'oggi non vengono ascoltate, ma se fossero più coinvolte sarebbero in grado di dare un contributo determinante al contenimento ed il diffondersi del contagio» conclude la nota della Cisl.
Commenti
20:05
Tu sei quello del partito del latte ad un euro al litro, sei quello che ha ricevuto, nel mese di aprile di quest’anno, la mia istanza di accesso civico PEC sul COVID19 così come la ha ricevuta il Governatore Solinas, il Commissario Straordinario Giorgio Steri e il Direttore Generale della Sanità Sarda Marcello Tidore
18:29
«Importante aumento dei posti letto per fronteggiare ogni emergenza», commenta il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas
17:08
Con i sette rilevati al Centro residenziale anziani di Fertilia, salgono a quarantasette i positivi ad Alghero, mentre sono trentanove le persone in sorveglianza attiva. Il sindaco punta su «più personale e attrezzature e continuità dell´assistenza»
17:34
Le vittime (199 in tutto) sono tre uomini e una donna tra gli 81 e i 93 anni, residenti nel Sud Sardegna, due 86enni della Città metropolitana di Cagliari e un 58enne della provincia di Oristano. 174 i nuovi casi rilevati, secondo l´ultimo aggiornamento dell´Unità di crisi regionale
19:30
La sezione Simon Mossa del Psd’Az di Alghero interviene sulle esternazioni del consigliere comunale Valdo Di Nolfo nei confronti del Sindaco Mario Conoci: «Siamo stanchi, ma veramente stanchi che esponenti del consiglio comunale, non un cittadino comune, in cambio di una manciata di voti speculino sulla pelle dei sardi»
20:00 video
26/10/2020
Transenne per permettere l´ingresso del primo paziente Covid+ trasferito nel nuovo reparto di terapia intensiva dell´ospedale Civile di Alghero: Mancano i percorsi obbligatori, cresce la preoccupazione
26/10/2020
«Su caos ospedali indagare per omissione e abuso di atti di ufficio e concorso in epidemia – denuncia l´associazione – Secondo i calcoli previsionali dei matematici, il 5 novembre saranno esauriti i posti letto in terapia intensiva»
26/10/2020
«Le nostre proposte di dialogo sono inascoltate e siamo al buio e quando si è al buio si ha paura. Chi lavora in ospedale ha bisogno di sicurezza, perché non ha paura di lavorare», lamentano i delegati sindacali dell´Assl Sassari di Anaao Assomed-Cosmed, Aaroi-Emac-Cosmed, Fesmed-Cimo e Fvm-Cosmed
26/10/2020
Lo dice l´ex presidente del Consiglio Regione e capogruppo Dem in Regione, Gianfranco Ganau, in riferimento all´evidente difficoltà in cui è andata incontro la sanità nell´isola nelle ultime settimane
26/10/2020
«L’indennizzo servirà a ben poco», dichiara il capogruppo di Sardegna civica nel Consiglio comunale di Sassari Massimo Rizzu, che commenta senza mezze misure il decreto del presidente del Consiglio dei ministri in vigore da oggi
26/10/2020
Segreterie territoriali Fp Cgil, Cisl FP e Uil FPL in agitazione. Richiesta di incontro urgente inoltrata alla direzione Assl di Sassari in relazione alla situazione degli ospedali di Alghero
25/10/2020
Così il Capogruppo in Consiglio regionale di LEU Sardigna, Daniele Cocco, sulla grave situazione in cui versa il Pronto Soccorso di Nuoro
25/10/2020
«La Regione assume medici da impiegare su tutto il territorio regionale, senza limite numerico definito». Lo dichiara il Presidente della Regione, Christian Solinas, presentando il bando con cui Ats ha avviato la formazione di una graduatoria per il reclutamento di medici
26/10/2020
Duro affondo del consigliere comunale Valdo Di Nolfo in risposta alle parole del sindaco Mario Conoci: «smetti di fare l´ectoplasma al servizio di Pais, Solinas e Nieddu e inizia a fare gli interessi della tua comunità»
26/10/2020
La struttura di Via Roma resterà chiuso nella giornata di oggi, per consentire le operazioni di sanificazione dei locali e il personale in servizio resterà a casa. Il sindaco Paolo Truzzu ha provveduto a darne comunicazione al Consiglio comunale
8:16
Sospese fino a domenica 15 novembre tutte le visite, gli esami, i ricoveri programmati anche in libera professione al Policlinico “Duilio Casula” e all´Ospedale San Giovanni di Dio. Sono garantite le urgenze e le prestazioni non procrastinabili
25/10/2020
I consiglieri comunali di minoranza ad Alghero pronti alla protesta generale con i sindacati ed i comitati. La richiesta urgente per Alghero: un ospedale da campo Covid, come verrà realizzato a Nuoro davanti all’ospedale San Francesco, non la chiusura di interi reparti dell´ospedale Marino e la terapia intensiva mai inaugurata
26/10/2020
Il presidente del Consiglio regionale auspica «Unità, solidarietà e collaborazione in questa fase delicata per la salute, l´economia e la coesione sociale dei sardi»
25/10/2020
Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl di Sassari ha inviato una lettera al prefetto Maria Luisa D´Alessandro, all´assessore regionale alla Sanità Mario Nieddu e, per le Direzioni aziendali dell´Aou Sassari e dell´Assl Sassari, rispettivamente, a Spano e Sensi, per annunciare la «proclamazione stato di agitazione comparto Sanità del territorio di Sassari», vista la «gestione emergenza Covid-19 da parte della Regione Sardegna e dei vertici della sanità territoriale»
26/10/2020
«Il Governo naviga a vista e cerca un capro espiatorio», accusa il deputato sardo di Fratelli d´Italia Salvatore Deidda, visitando alcune palestre e una scuola di danza
9:44
Opposizione compatta nel denunciare la drammatica situazione degli ospedali. «Mettere la sanità pubblica al servizio di tutti, specie di chi più ha bisogno è quanto da noi sempre sostenuto. Ma va fatto bene. Per questo chiediamo immediata convocazione straordinaria del Consiglio Comunale». Sul presidente Pais la richiesta più forte: non conta niente a Cagliari, si dimetta immediatamente
25/10/2020
In grosso affanno le strutture ospedaliere sassaresi. I primi pazienti sono stati trasferiti dal Santissima Annunziata all´Hotel Montiruju, di Santa Maria Coghinas
11:28
«E’ bene che l’assessore Nieddu questa volta torni ad Alghero non per incontrare i suoi amici leghisti, ma per partecipare ad un Consiglio Comunale aperto. Saranno in molti a chiedergli non di moltiplicare le poltrone, ma medici e infermieri»
12:02
Alghero pare non avere voce in capitolo su niente e il dirigismo Cagliaricentrico è lo stesso indipendentemente da quale sia il colore di Giunta. Ritengo che la misura sia colma. Via Columbano batta un colpo e si convochi un vero Consiglio comunale aperto, che comprenda anche comitati ed associazioni di cittadini. Vogliamo risposte
26/10/2020
Sindacati in agitazione e personale in subbuglio ad Alghero. Interviene l´assessore regionale Mario Nieddu e tenta di spiegare la scelta di mettere a disposizione posti letto dell’Ospedale Marino d’Alghero per l’assistenza ai pazienti positivi al Covid-19
25/10/2020
Durissimo il commento dell´ex sindaco di Alghero, Mario Bruno, sulla decisione di smantellare l´ospedale Marino, chiudere numerosi reparti e dedicarlo ai pazienti Covid, senza nessuna programmazione
10:04
«La situazione della sanità in città è oramai allo sfascio», è l´allarme lanciato da Gabriella Esposito, Mario Bruno, Pietro Sartore, Raimondo Cacciotto, Ornella Piras, Valdo Di Nolfo, Mimmo Pirisi, Roberto Ferrara e Graziano Porcu
26/10/2020
«Salvare vite umane non deve dividere, ma unire. Abbiamo il dovere di fare la nostra parte con ogni strumento in nostro possesso, non ci possiamo isolare su posizioni di parte». E' il terremoto nelle strutture ospedaliere ad Alghero, così il sindaco parla di massima responsabilità


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)