Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziesassariSaluteSanità › Contagi in corsia, ecco il mio calvario
Cor 14 gennaio 2021
Contagi in corsia, ecco il mio calvario
Di seguito la testimonianza di una paziente ricoverata presso le cliniche mediche di Sassari, al centro di un nuovo focolaio covid. Ecco il suo drammatico racconto


SASSARI - Di seguito la testimonianza di una paziente ricoverata presso le cliniche mediche di Sassari, al centro di un nuovo focolaio covid. Ecco il suo drammatico e coinvolgente racconto.

Il mio calvario ha avuto inizio a dicembre, quando dopo diversi sintomi di malessere fisico che mi portavo dietro da diverse settimane sono stata ricoverata nelle cliniche mediche di Sassari. Finalmente avevo la possibilità di individuare la mia patologia. Gli esiti degli esami mi hanno costretto a passare più tempo di quanto potessi prevedere all’interno dell’ospedale, tenendomi lontana dalla mia famiglia e facendomi perdere anche la proclamazione di laurea di mio figlio. Mi sono comunque fatta forza e ho aspettato che il quadro clinico si stabilizzasse.

Finalmente dopo molti giorni di ricovero i medici hanno deciso di dimettermi per poter iniziare i cicli di chemioterapia in day hospital nel reparto specifico, ma non prima di aver svolto il test molecolare nasofaringeo. Dopo sette tamponi negativi mi apprestavo a fare l’ottavo, poi avrei potuto finalmente cominciare i cicli di chemio. L’esito del tampone però questa volta non sarà buono: sono positiva al Covid-19. Il 12 gennaio, proprio il giorno in cui avrei dovuto cominciare la chemioterapia, all’interno del mio reparto c’è un focolaio Covid e mi trovo dentro una situazione dove medici, infermieri e OSS lavorano in una situazione di disagio e difficoltà estrema, una situazione fuori controllo che vede il mio reparto privato delle quotidiane pulizie per due giorni, dove persino la colazione viene servita alle 11 del mattino.

Non sono la sola in questa situazione, come me ci sono i numerosi operatori sanitari e pazienti, molti dei quali sono già stati portati nei reparti di malattie infettive. È un disagio generale in cui un personale nettamente insufficiente cerca di soddisfare in tutti i modi le esigenze dei pazienti rimasti nel reparto, ritardando inevitabilmente la somministrazione delle terapie, dei pasti e non riuscendo a rispondere a tutte le chiamate dei pazienti. Non mi resta che aspettare di guarire anche dal Covid, contratto proprio nel luogo in cui pensavo di essere maggiormente protetta, nel luogo che, forse, non sempre viene salvaguardato dalle leggerezze.
Commenti
7:19
«Ad ottobre avevamo segnalato che non erano ancora stati individuati percorsi “sigillati” per tutelare i pazienti ed operatori sanitari. Ecco il risultato: un nuovo focolaio Covid in Clinica Medica. Di questo passo, la pandemia verrà bloccata con molte difficoltà», denuncia la segretaria territoriale della Fsi Mariangela Campus
21:24
«Serve subito la riorganizzazione della specialistica chirurgica ortopedica, in questa situazione il Brotzu rischia l´implosione». E´ la denuncia del responsabile regionale dell´Usb Sanità Gianfranco Angioni, presentata al presidente della Regione Sardegna, all´assessore regionale alla Snaità e al commissario straordinario dell´Arnas Osb
15/1/2021
Sono ufficiali le informazioni sulla presa di Servizio di Leonardo Murgia (terzo pediatra ad aver ricevuto l´incarico nell´ambito di Sassari) e di Paola Murgia (nell´ambulatorio di Porto Torres)
15/1/2021
E´ polemica infuocata sulle vaccinazioni nei territori di Alghero e Sassari. Mulas (FdI) replica a Manca (M5s): «non conosce la materia, inizi a studiare»
9:41
«Restituite la dignità alla sanità del Sulcis Iglesiente», è la richiesta inviata dal coordinatore regionale Gianfranco Angioni a nome del Direttivo dell´Usb Pubblico impiego settore sanità, al presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas, all´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu e al commissario dell´Assl Carbonia
18:03
«Grande attenzione per il territorio. Incrementiamo la capacità del nostro sistema», dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas
14/1/2021
La maggior parte dei pazienti sarebbero già stati trasferiti in reparti Covid. Sono i numeri, parziali in quanto si attendono nuovi esiti, del nuovo focolaio scoppiato nell´Aou di Sassari
14/1/2021
S´infiamma la polemica sui vaccini sommistrati prima ad alcuni operatori algheresi piuttosto che nella città di Sassari, la più colpita dalla panemia. Desirè Manca (M5s), replica al presidente della Commissione comunale sulla Sanità di Alghero Christian Mulas (FdI)
13/1/2021
Continua a fare rumore nel mondo politico cittadino l´accusa lanciata dal consigliere regionale pentastellato sulla “differenza di trattamento” in materia di quantitativi di vaccini tra Alghero e Sassari. Ecco la risposta piccata del Direttivo cittadino della Lega Alghero, compagni di partito del presidente del Consiglio regionale Michele Pais
14/1/2021
Dopo settimane d´inspiegabile silenzio, arriva il dato delle persone attualmente risultate positive nella città di Alghero: è triplicato. L´annuncio del sindaco Conoci su dati ufficiali Ats
29/12/2020
Sono stati 2.489 i test effettuati nelle ultime ventiquattro ore. Salgono di una unità sia il numero dei ricoverati in reparti non intensivi, sia in quelli intensivi. Duecento i nuovi guariti
30/12/2020
496 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (due in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 44 (-1) il numero dei pazienti in terapia intensiva


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)