Skin ADV
Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter
Olbia 24notiziesassariCronacaArresti › Ruba una borsetta: 32enne in manette
Red 13 febbraio 2021
Ruba una borsetta: 32enne in manette
Ieri pomeriggio, gli agenti del Reparto Prevenzione crimine di Abbasanta, in servizio a Sassari, hanno tratto in arresto un sassarese per furto aggravato e indebito utilizzo di carte di credito


SASSARI – Ieri pomeriggio (venerdì), gli agenti del Reparto Prevenzione crimine di Abbasanta, in servizio a Sassari, hanno tratto in arresto un 32enne sassarese per furto aggravato e indebito utilizzo di carte di credito. La segnalazione pervenuta nella sala operativa della Questura informava di un individuo che si era da poco introdotto in un ufficio dal quale aveva rubato una borsa, allontanandosi repentinamente dal luogo e facendo perdere le proprie tracce.

Sulla base della descrizione dell'uomo, in particolare dell’abbigliamento indossato, i poliziotti hanno rintracciato l’uomo nel quartiere di San Donato, nel centro storico cittadino. Eseguita una perquisizione personale, sul 32enne sono stati rinvenuti oltre 1500euro in banconote di vario taglio, monete, un rosario e un anello in argento, oltre a uno smartphone “Samsung”. L’uomo è stato quindi accompagnato in Questura, dove era presente la vittima del furto, che ha riconosciuto gli oggetti ritrovati come suoi.

Inoltre, la denunciante ha dichiarato che nella borsa, recuperata dagli agenti in un posto diverso dal luogo del fermo del giovane, mancava il bancomat e il relativo pin che aveva annotato su un pezzo di carta. Solo dopo, si è appurato che il ladro, prima di essere bloccato, aveva prelevato da un bancomat una congrua somma. Dopo le formalità di rito, il 32enne è stato dichiarato in arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura, in attesa della convalida del provvedimento restrittivo previsto per questa mattina.
15/4/2021
Ieri, in un paese dell´hinterland sassarese, un 35enne è stato tratto in arresto per rapina, maltrattamenti in famiglia e porto abusivo di oggetti atti a offendere perchè, dopo una lite con la fidanzata convivente, l´aveva aggredita fisicamente e le aveva sottratto il telefono cellulare
15/4/2021
All’interno dei locali e dell’abitazione i due fidanzati erano riusciti a creare una vera e propria serra “in house”, riuscendo a coltivare ben 111 piantine di cannabis dell’altezza tra i 30 e i 40 cm, grazie all’ausilio di lampade termiche, deumidificatori, pompe di calore e stufe, che ne ricreavano l’ambiente ideale di crescita
15/4/2021
La donna ha riferito di essere stata oggetto, da parte del fidanzato, di maltrattamenti da diversi anni. Arrestato, è risultato essere anche gravato dalla misura di divieto di detenzione armi, ma trasportava con se tre coltelli a serramanico
15/4/2021
Ieri, la Polizia ha tratto in arresto un 39enne, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Sassari


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)